Innovazione

Sostenibilità: il ruolo cruciale del Private 5G per comunità e imprese

Le nuove tecnologie hanno un’importanza decisiva nel supportare il progresso e la prosperità, soprattutto in ottica green ed ESG, delle smart cities e delle aziende. Lo spiega NTT, rivelando i risultati di uno studio ESI ThoughtLab

Pubblicato il 05 Apr 2023

In risposta agli appelli delle Nazioni Unite per un’azione immediata e incisiva sul cambiamento climatico, le principali città intelligenti e sostenibili del mondo, classificate come “Città 4.0”, stanno compiendo notevoli progressi rispetto ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs). 
Nonostante ciò, mentre si prevede che, entro il 2050, il 70% della popolazione mondiale vivrà nelle città, le statistiche della Global Enabling Sustainability Initiative evidenziano come le Cities, che occupano solo il 3% della superficie terrestre, siano già oggi responsabili del 60-80% del consumo globale di energia e del 75% delle emissioni globali di carbonio. Allo stesso tempo, molti grandi centri urbani si trovano ad affrontare sfide continue relative alla salute e al benessere, come l’inadeguatezza della gestione dei rifiuti, la povertà, l’impossibilità di accedere a un’istruzione di qualità, la diversity e l’inclusione. 

La buona notizia però c’è. E sta in una rinnovata consapevolezza, interesse e concretezza da parte delle amministrazioni per offrire il loro contributo nell’affrontare la crisi della sostenibilità. Questo, sfruttando i progressi della tecnologia digitale e dell’innovazione che hanno dato prova di tutto il loro potenziale per aiutare realmente la nostra società a continuare a prosperare e a progredire in uno scenario sempre più mutevole e complesso. 

Ma come si declina concretamente l’impegno delle organizzazioni nello sfruttare l’innovazione per accelerare i progressi sul fronte ESG? Una ricerca di ESI ThoughtLab rivela che l’attuale priorità dei leader delle città è quella di supportare meglio le modalità di lavoro ibride stabilendo connessioni internet di livello aziendale, come il private 5G. 

La digital transformation per il futuro delle città

Dal report emerge anche che per due terzi delle amministrazioni pubbliche i programmi di smart city e la trasformazione digitale sono fondamentali per il futuro della loro città. Il 62% delle città, poi, ha sviluppato una piattaforma digitale che consente ai cittadini di soddisfare molteplici esigenze attraverso un’unica interfaccia personalizzata, mentre il 58% utilizza i canali digitali per favorire il coinvolgimento dei cittadini e automatizzare i processi e i flussi di lavoro delle amministrazioni. In tutto questo, il 78% sta automatizzando i processi e i flussi di lavoro delle amministrazioni.

WHITEPAPER
Come rendere sostenibile il business: roadmap, strumenti, normativa
Environment
Corporate Social Responsability

In questo senso, il private 5G offre nuove opportunità di creare, fornire e monitorare una nuova serie di servizi per i cittadini. Si va dalla connessione dei servizi, al monitoraggio del traffico e all’installazione di lampioni intelligenti, fino al rilevamento automatico della necessità di svuotare i bidoni della spazzatura nei parchi cittadini. Inoltre, apre nuove porte per facilitare il lavoro ibrido, diminuendo i viaggi e, di conseguenza, i livelli di emissioni di carbonio generati dai dipendenti durante gli spostamenti lavorativi. 

Allo stesso modo, la maggiore velocità di rete offerta dal 5G favorisce la teleassistenza, riducendo la necessità per i pazienti di viaggiare per recarsi di persona da medici o strutture sanitarie

Le potenzialità del Private 5G in ambito aziendale

In più, le reti ad alta velocità, affidabili e intrinsecamente sicure che il Private 5G consente di realizzare aiuteranno anche le fabbriche e le aziende a monitorare la qualità dell’aria e il consumo energetico. Nel settore energetico, invece, uno studio ha previsto che la connettività 5G potrebbe far risparmiare oltre 250 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 a livello globale entro il 2030, accelerando il passaggio all’energia eolica e solare. Nel frattempo, gli operatori del settore manifatturiero potranno innovare il proprio approccio al monitoraggio dei macchinari attraverso l’utilizzo di sensori più sofisticati e tecniche di controllo dei dati per prendere decisioni più ponderate alla base delle azioni da intraprendere per continuare i ridurre il loro impatto ambientale.  

E questi sono solo alcuni esempi che dimostrano il potenziale impatto positivo sulla sostenibilità offerto dal private 5G. 

“In uno scenario incerto e altamente dinamico per il quale è necessario ristabilire una nuova normalità, i paesi, le industrie, le comunità, le imprese globali e le amministrazioni cittadine sono propensi e desiderosi di sfruttare le tecnologie emergenti che portano risultati concreti per rispondere alle attuali sfide, come resilienza, sostenibilità e prosperità futura,” commenta Stefano Aramu, Vice President GTM Practices per NTT in Italia. “Ciò che accade nelle città influenzerà il benessere di gran parte dell’umanità e le nostre prospettive collettive di sviluppo sostenibile.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Personaggi

S
Stefano Aramu

Aziende

N
NTT

Approfondimenti

D
Digital for ESG
D
digitale
T
trasformazione digitale

Articolo 1 di 5