Advisory ESG

Nuovi servizi di advisory ESG da Digital360 che punta sul digitale per la sostenibilità delle PMI

Obiettivo dell’iniziativa è supportare le aziende nell’effettuare un assessment del profilo di sostenibilità, nell’individuare le priorità di intervento e contribuire alla loro implementazione, nel garantire la comunicazione verso i diversi stakeholder anche attraverso la redazione del bilancio di sostenibilità o della dichiarazione non finanziaria

25 Nov 2021

Per rispondere alla forte spinta globale verso la sostenibilità alla base del PNRR e del piano Next Generation EU, ma anche alle nuove sensibilità dei consumatori, Digital360 consolida il proprio supporto alla transizione delle imprese italiane verso un sistema economico sostenibile, facendo leva sulla trasformazione digitale come potente abilitatore dell’innovazione. E lo fa, tramite la propria controllata P4I-Partners4Innovation, lanciando sul mercato una serie di servizi di advisory ESG (Environmental, Social, Governance) per supportare le aziende nella misurazione, rendicontazione e miglioramento del proprio livello di sostenibilità. Impatto che guarda alla valorizzazione delle risorse umane, allo smart working, all’open innovation, alla compliance nella data protection e per la cybersecurity, ed infine alla responsabilità amministrativa d’impresa derivante dalla commissione di reati.

Del resto, promuovere l’utilizzo dell’innovazione digitale in tutte le sue forme come motore di crescita sostenibile ed inclusiva dell’economia e della società è la mission che Digital360 si è imposta come Società Benefit. “Non può esserci sostenibilità senza una trasformazione delle imprese che faccia leva sulla piena comprensione delle potenzialità di utilizzo delle nuove tecnologie – dichiara il CEO, Gabriele Faggioli – A un anno dal lancio della testata online esg360.it, la nuova offerta di advisory ESG, si rivolge alle medie imprese italiane impegnate nella transizione per la sostenibilità e alle PMI inserite in value chain nazionali e internazionali, che intendono utilizzare la leva della sostenibilità per far crescere il proprio valore, focalizzandosi sugli aspetti più rilevanti per gli investitori del mercato di riferimento”.

L’obiettivo di questi nuovi servizi di advisory in ambito ESG è effettuare un assessment del profilo di sostenibilità del cliente, individuare le priorità di intervento e contribuire alla loro implementazione, e garantire la comunicazione verso i diversi stakeholder anche attraverso la redazione del bilancio di sostenibilità o della dichiarazione non finanziaria ai sensi del d.lgs. 254/2016. Una specifica attenzione è posta anche alle implicazioni finanziarie del rating ESG, vista l’importanza crescente attribuita dalla comunità finanziaria a questo rating e la necessità degli Istituti di Credito di conformarsi alle linee guida EBA entrate in vigore dal luglio scorso, che prevedono la valutazione del profilo ESG nella concessione del credito.

Immagine fornita da Shutterstock

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5