Seed Capital

Green Project Technologies raccoglie 1.8 mln di dollari in seed funding

Attraverso una piattaforma software automatizzata e facile da usare, Green Project fornisce alle aziende i dati, gli strumenti e le informazioni di cui hanno bisogno per segnalare e migliorare i dati relativi ai fattori ESG in un sistema unificato basato su cloud. “Crediamo che Green Project possa aiutare a catalizzare il cambiamento di paradigma globale verso operazioni aziendali più consapevoli” commenta il CEO Sam Stark

24 Gen 2022
Sam Stark (CEO, Co-founder), right, and Jake Stark (Co-founder), left
Con oltre 1,8 milioni di dollari, guidata dal CEO Sam Stark e dal co-fondatore Jake Stark, Green Project Technologies chiude il suo round di seed funding (letteralmente, capitale di avviamento). Green Project è una delle principali piattaforme SaaS di gestione e reporting dei dati ESG che sfrutta integrazioni API mirate con i sistemi di dati esistenti di un’azienda per ridurre i costi e la complessità della raccolta, dell’elaborazione e della segnalazione interna. A guidare il round, Blue Collective insieme agli investimenti strategici di Centre Lane Partners e di altri partner.

Automatizzando la misurazione delle emissioni e la raccolta dei dati ESG, il software all-in-one di Green Project consente alle aziende di tutte le dimensioni di iniziare o accelerare la transizione verso pratiche operative più sostenibili, tanto che diverse società di servizi finanziari e PMI hanno già iniziato a utilizzarlo per calcolare la loro impronta di carbonio.

Nello specifico, Green Project si integra con le fonti di dati esistenti dei clienti per estrarre automaticamente i dati di energia e spesa, riducendo al minimo la necessità di laboriose attività di immissione dei dati. Una volta raccolti i dati, la piattaforma calcola CO2 e altri dati ESG, in conformità con i principali protocolli e framework.

Disponibili soluzioni su misura per le società di private equity per tracciare e segnalare i dati ESG delle loro società in portafoglio; inoltre, è possibile concedere in licenza la piattaforma per l’uso da parte dei fornitori, consentendo ai responsabili degli acquisti di misurare meglio gli obiettivi di emissioni della catena di approvvigionamento.

“L’accesso a emissioni di alta qualità e strumenti di dati ESG è fondamentale per le aziende che desiderano migliorare la propria sostenibilità operativa e soddisfare standard sempre più rigorosi – dichiara Sam Stark, CEO e co-fondatore di Green Project – La nostra piattaforma fornisce un approccio semplice e automatizzato al calcolo delle emissioni di gas serra e alla gestione di altri dati ESG. Crediamo che Green Project possa aiutare a catalizzare il cambiamento di paradigma globale verso operazioni aziendali più consapevoli e l’accoglienza iniziale è stata forte in tutto lo spettro di settori e strutture organizzative”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5