italy4sustainability

Flix, traguardi e strategie per una mobilità più economica, innovativa e sostenibile



Indirizzo copiato

L’operatore globale della mobilità tech ha rilasciato il suo secondo report ESG volontario e delineato gli obiettivi a breve termine per la riduzione delle emissioni di CO2 convalidati dalla SBTi, sottolineando l’importanza dei mezzi di trasporto collettivi per la salvaguardia dell’ambiente

Pubblicato il 22 apr 2024



André Schwämmlein, CEO e Co-Founder di Flix
André Schwämmlein, CEO e Co-Founder di Flix

I sistemi di trasporto collettivi sono un elemento chiave per rendere gli spostamenti delle persone più sostenibili anche nei confronti dell’ambiente. Per quantificare questo vantaggio, Flix – azienda globale della mobilità tech presente in Italia con il servizio FlixBus – ha confrontato le emissioni dei propri servizi con quelle di altri mezzi di trasporto, registrando un risparmio significativo di emissioni di CO2 per passeggero-chilometro. Nel 2023, grazie ai passeggeri che in oltre 40 Paesi serviti dalla società hanno scelto i servizi Flix rispetto a mezzi come l’auto privata o l’aereo, sono state evitate oltre 1 milione di tonnellate di CO2 di cui ben 152.000 tonnellate solo in Italia. Come fa sapere la società, l’indicatore è stato soggetto a verifica indipendente esterna da parte di ERM Certification and Verification Services Limited.

Ma se tutto parte con la decisione dei passeggeri di optare per mezzi collettivi come l’autobus, gli operatori hanno la responsabilità di facilitare questa transizione agevolando gli spostamenti delle persone, specialmente nelle regioni penalizzate da una infrastruttura carente. Consapevole dell’esigenza di garantire a chiunque viaggi sostenibili e per tutte le tasche, nel 2023 Flix ha assicurato collegamenti tra più di 5.600 destinazioni in quattro continenti, circa un terzo delle quali con una popolazione inferiore ai 20.000 abitanti.

Gli obiettivi di Flix per la riduzione delle emissioni convalidati da SBTi

Nell’ambito della sua strategia per la decarbonizzazione, Flix si è impegnata a raggiungere la neutralità carbonica entro il 2040 in Europa e il 2050 a livello globale. Per monitorare i propri progressi all’interno di un quadro di riferimento scientificamente accreditato, l’azienda ha stabilito obiettivi a breve termine convalidati dalla Science Based Targets initiative che fornisce uno schema di riferimento per tenere sotto controllo le proprie attività in termini di emissioni di gas serra e puntare all’obiettivo zero emissioni.

Nello specifico, Flix si è posta l’obiettivo entro il 2032 di ridurre le proprie emissioni assolute Scope 1 e Scope 2 del 54,6% rispetto al 2019. Si tratta delle emissioni generate direttamente e indirettamente da Flix, associate al consumo di elettricità, vapore, calore o raffreddamento e al consumo di carburante dei propri mezzi. Inoltre, Flix mira a ridurre del 40,9% le emissioni Scope 3, che comprendono le emissioni per passeggero-chilometro generate dalla flotta dei partner.

“Vogliamo trasformare i viaggi a lunga percorrenza a livello globale. Da undici anni, contribuiamo a innovare il settore guidati dalla visione di un futuro più sostenibile – ha commentato André Schwämmlein, CEO e Co-Founder di Flix – La sostenibilità rimarrà il principio guida di questo percorso, con particolare attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e alla creazione di valore per i nostri stakeholder e le comunità in cui operiamo“.

People, Planet, Travel e Governance: i pilastri della strategia ESG di Flix

In occasione della Giornata della Terra, Flix ha pubblicato il suo secondo report ESG volontario, fornendo una panoramica delle azioni intraprese nel 2023 per garantire una crescita sostenibile facendo riferimento alle aree identificate con la doppia analisi di materialità.

A sostenere la strategia ESG, oltre ai pilastri tradizionalmente inclusi in questo quadro – Environmental, Social e Governance – l’azienda ne identifica un quarto, denominato “Travel”, che si concentra sulla trasformazione della flotta dei partner Flix con nuove tecnologie e fonti energetiche, nonché sulla pianificazione intelligente dei collegamenti per garantire una connettività ottimale su tutta la rete.

A dimostrare le performance ambientali di Flix, 1,1 milioni di tonnellate di CO2 risparmiate grazie all’utilizzo dei servizi dell’azienda, e il 98% della flotta europea di autobus verdi conformi agli standard di efficienza Euro VI.

Per quanto riguarda la performance sociale di Flix, il 44% delle persone assunte nel 2023 composto da donne e un eNPS globale dei dipendenti pari a 37, dieci punti sopra il benchmark del settore tecnologico. L’Employee NPS (Net Promoter Score) è uno strumento che misura il livello di soddisfazione dei dipendenti, la propensione a raccomandare l’organizzazione come luogo di lavoro ad altri e l’intenzione di rimanere in azienda. (Dati provenienti dalle indagini Peakon condotte nel corso del 2023, che includono Flix Group, al netto di Greyhound e Kamil Koç).

In ambito sicurezza, il Safety Management System di Flix rimane un efficace schema di riferimento che comprende diverse misure, dai tempi di guida e riposo alle procedure d’emergenza. Per quanto concerne la governance, nel 2023 Flix ha incrementato significativamente il numero di donne nel Consiglio di Sorveglianza, che oggi rappresentano il 25% dei suoi membri.

Articoli correlati

Articolo 1 di 5