ESG SMART DATA

Prima le persone e poi il Pianeta nelle priorità ESG degli USA

Nelle prime cinque posizioni quattro riguardano tematiche relative alle persone e uno, il primo, attiene al climate change. La ricerca di Reputation Leaders sulle priorità ESG negli Stati Uniti

Pubblicato il 11 Gen 2023

Fonte: Reputation Leader - Reputation Leaders ha condotto uno studio online nel novembre 2022, negli USA per analizzare le priorità per il 2023 e le aspettative in termini di ESG purpose e commitments

Il cambiamento climatico è la priorità numero uno che le organizzazioni devono affrontare nel 2023 per tre americani su dieci. Ma ad eccezione di questo punto, che nel rispetto delle logiche ESG rientra pienamente al raggio d’azione della “E “di Environmental, gli altri quattro temi che completano le prime cinque priorità ESG per gli americani sono tutti attinenti all’ambito Social e People. Per la precisione la priorità numero due riguarda la lotta alla povertà e  alla fame, la terza si concentra sul tema dei diritti umani, la quarta considera i rischi di corruzione e di abuso di potere e la quinta il problema che affigge i senzacasa. Per ritrovare un altro tema ambientale si deve arrivare alla sesta posizione con il tema della plastica e in particolare del contrasto alla plastica monouso.

La prevalenza della dimensione People e Social rispetto a quella Environmental

Ma in generale, la lettura delle priorità legate al mondo sustainability nel territorio degli Stati Uniti mostra nelle 18 posizioni considerate una netta prevalenza di temi sociali e riferibili a preoccupazioni più per la dimensione People che per per quella Planet. I temi sociali arrivano a occupare ben 13 posizioni mentre quelli ambientali si limitano a 5.

WHITEPAPER
Modelli di agricoltura sostenibile per un’economia circolare
Smart agrifood
Sviluppo Sostenibile

La ricerca è stata condotta dalla società Reputation Leaders su 500 adulti statunitensi a livello nazionale nel novembre 2022 e ha mostrato tra le altre evidenze che le aspettative per l’azione sociale sono in aumento e gli investimenti ESG sono diventati di tendenza, ma gli americani ritengono che la condotta sociale (41%) sia prima dell’ambiente (35%) e della governance (24%) quando si tratta delle priorità ESG delle aziende.

I consumatori si aspettano poi che gli impegni in termini di purpose dei brand debbano essere verificabili e misurabili. E pragmaticamente la ricerca mette anche in evidenza come sia più apprezzato chi si concentra su pochi e chiari obiettivi ambientali o sociali sui quali dimostra di poter portare un vero cambiamento rispetto a chi punta a spendersi su grandi promesse poco chiare.

Su ESG Smart Data una selezione e una sintesi delle ricerche e delle analisi sul ruolo e sulle prospettive della sostenibilità per le imprese e per le pubbliche amministrazioni.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5