Food System

La sostenibilità si affronta anche a tavola: la Doppia Piramide della Salute e del Clima

Da Fondazione Barilla, in collaborazione con Food Tank e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco un nuovo passo in avanti per una trasformazione del food system nel segno della sostenibilità e della salute. La Double Pyramid connecting Food Culture, Health and Climate consente di “agire” nelle scelte quotidiane per ridurre l’impatto ambientale direttamente collegato alle scelte alimentari

18 Apr 2021

Mauro Bellini

Direttore Responsabile ESG360.it e Direttore testate verticali Network Digital360

Quale settimana fa abbiamo ospitato un contributo di Jessica Alsford, Head of Global Sustainability Research di Morgan Stanley sul futuro del settore agroalimentare, abbiamo iniziato a riflettere sul fatto che per ridurre l’impatto ambientale dell’agricoltura è necessario prendere in considerazione l’idea di cambiare dieta e abbiamo anche messo in evidenza quanto siano importanti i richiami, a partire da quello di Papa Francesco nella necessità di prendersi cura della “Casa Comune” che portano l’attenzione sul tema del cibo con l’impegno diretto di FAO e Vaticano per mettere l’innovazione tecnologia e digitale al servizio della sostenibilità e della sicurezza alimentare.

Un passo in avanti in questa direzione è rappresentato dalla “Double Pyramid connecting Food Culture, Health and Climate” realizzata da Fondazione Barilla in collaborazione con Food Tank con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.

Guido Barilla, Presidente della Fondazione Barilla

Guido Barilla, presidente della Fondazione Barilla, in occasione dell’evento “A One Health Approach to Food: the Double Pyramid connecting Food Culture, Health and Climate“, organizzato da Fondazione Barilla e Food Tank e col patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, ha spiegato che ciascuno di noi è nella condizione ogni giorno di effettuare scelte che impattano sul proprio benessere fisico e sul clima. La Doppia Piramide della Salute e del Clima, permette la costruzione di regimi alimentari basati su evidenze che confermano come una dieta varia ed equilibrata permette di migliorare il benessere e lo stato di salute e incide sulla generazione di emissioni di CO2 e sul climate change. Seguendo le indicazioni della Doppia Piramide Della salute e del Clima si può contribuire a cambiare le logiche di produzione agroalimentare che stanno alla base dell’attuale Food system nella direzione di renderlo più compatibile con l’ambiente. Il tutto, come è stato più volte sottolineato nel corso dell’evento, nel rispetto di abitudini, cultura e tradizioni dei paesi e delle culture gastronomiche.

La Doppia Piramide della Salute e del Clima si pone l’obiettivo di stabilire e misurare la relazione tra le scelte alimentari e il loro impatto sull’ambiente, suggerendo lo sviluppo di regimi alimentari capaci di garantire un regime alimentare sano, di indirizzare agricoltura e food system verso produzioni a minor impatto ambientale (agricoltura sostenibile) e rispettare le tradizioni gastronomiche e la cultura del cibo di ogni area del mondo.

Per approfondire la conoscenza dell’iniziativa legata alla Doppia Piramide della Salute e del Clima si suggerisce la lettura del servizio pubblicato da Agrifood.Tech: Food, sostenibilità e salute: il nostro futuro in una Doppia Piramide.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5