Progetti

ESPERA presenta le soluzioni innovative per la sostenibilità della filiera della Pera IGP

Finanziato dalla Regione Lombardia e coordinato dal Politecnico di Milano, insieme a CNR, CREA e Università degli Studi di Milano, il progetto ESPERA: Economia circolare e sostenibilità della filiera della pera IGP del Mantovano presenterà i risultati della ricerca il 21 novembre 2023 presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale

Pubblicato il 06 Nov 2023

shutterstock_1421951477 (1)

Per rispondere alla sfida degli sprechi e delle eccedenze della filiera alimentare, occorre coniugare innovazioni tecnologiche e riconfigurazione dei processi di produzione e distribuzione, nell’ottica di promuovere i paradigmi di economia circolare e sostenibilità. In questo contesto è nato nel 2020 “ESPERA – Economia circolare e Sostenibilità nella filiera della pera IGP del Mantovano“, progetto finanziato dalla Regione Lombardia e coordinato dal Politecnico di Milano (guidato dal Dipartimento di Fisica con la collaborazione del Dipartimento di Ingegneria Gestionale, all’interno del quale partecipano gli Osservatori Food Sustainability e Smart AgriFood) con il fine di migliorare la gestione della filiera della Pera IGP del Mantovano, minimizzando eccedenze e sprechi. Il progetto ha visto anche la partecipazione dell’Istituto di Fotonica e Nanotecnologie del CNR di Milano, del Centro Ingegneria e Trasformazioni agroalimentari di Milano (CREA-IT.MI) e dell’Università degli Studi di Milano – Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali (UNIMI ESP).

Un workshop per presentare i risultati del progetto ESPERA

A tre anni dal suo avvio, il progetto ESPERA fa il punto sui risultati con un convegno in programma per il 21 novembre 2023, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, presso la Sala Consiglio del Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano (Campus Bovisa – Edificio BL26 (Via Lambruschini 4/b, 20156 Milano). Dinanzi e assieme ad esponenti del settore (Istituzioni, associazioni di categoria, cooperative), saranno discussi i risultati finali del progetto ESPERA con particolare riferimento alle soluzioni innovative sviluppate e sperimentate dai partner, volte al miglioramento della gestione dei frutti alla raccolta e durante la conservazione, alla riduzione dello spreco e alla valorizzazione del materiale di scarto.

La partecipazione all’evento è gratuita, iscrivendosi a QUESTO LINK.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5