INSIDE COP28

Cop28: Il futuro del mercato dei crediti di carbonio? E’ nella blockchain

La soluzione ZERO13, dal Regno Unito, si aggiudica il primo posto nella categoria “Soluzioni blockchain innovative nella finanza sostenibile per aumentare l’azione per il clima” con la sua piattaforma basata su blockchain che facilita l’emissione, la negoziazione, la compensazione e il regolamento dei crediti di carbonio legati ad asset ESG tangibili

Pubblicato il 09 Dic 2023

Esiste una soluzione in grado di dare la svolta al mercato dei crediti di carbonio, in evidente stato di crisi? Forse sì, e a posarvi i riflettori è Cop28 nell’ambito del TechSprint, contest nato per dare visibilità alle soluzioni tecnologiche innovative per affrontare le sfide della finanza verde e sostenibile. L’iniziativa, organizzata dalla Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI) con Cop28, la Banca Centrale degli Emirati Arabi Uniti e l’Emirates Institute of Finance (Eif), ha attirato 126 proposte da 31 paesi, coinvolgendo la partecipazione di innovatori e sviluppatori finanziari da tutto il mondo: nei giorni scorsi il tutto si è chiuso con la presentazione delle 15  proposte finaliste e la premiazione delle migliori di ciascuna categoria.

A primeggiare nella sezione “Soluzioni blockchain innovative nella finanza sostenibile per aumentare l’azione per il clima” è stata ZERO13 di Gmex, piattaforma blockchain per l’interconnessione dei mercati dei crediti di carbonio e dei mercati ESG (blockchain e crediti di carbonio). Lo strumento è stato premiato per la sua capacità di “facilitare l’emissione, la negoziazione, la compensazione e il regolamento dei crediti di carbonio legati ad asset ESG tangibili, con un approccio basato sull’interoperabilità di più blockchain e API”.

Una soluzione che affronta la sfida greenwashing

Il  settore dei crediti di carbonio, un mercato sempre più frammentato, ultimamente ha perso la fiducia di buona parte dei potenziali protagonisti: GMEX ritiene che ZERO13 aiuti a fronteggiare questa sfida, “affrontando il greenwashing, i doppi conteggi e garantendo la trasparenza dei prezzi”. ZERO13 cerca infatti di riunire più attori per rendere più semplice per le aziende l’accesso ai crediti da una serie di registri e progetti.

WHITEPAPER
Energy e Blockchain: quali opportunità?
Smart Contract
Digital Payment

Non solo: ZERO 13 supporta anche i titoli ESG e dispone di integrazioni con molteplici tecnologie blockchain. Oltre ai registri, la piattaforma si collega a borse, banche e depositari e a coloro che sono coinvolti nella misurazione, rendicontazione e verifica dei crediti di carbonio.

Oltre 50 gli aderenti alla piattaforma, ma i numeri crescono

Finora GMEX afferma di avere più di 50 partecipanti sulla piattaforma. In occasione della premiazione ne ha annunciati anche quattro nuovi: Universal Carbon Registry, Decarb.earth, Koat Intelligence Solutions e Plato Data Intelligence.
“La nostra partnership con ZERO13 consente una soluzione di crediti di carbonio completamente end-to-end”, ha affermato Marco Funk, CEO di Decarb.earth. “Generiamo compensazioni attraverso i nostri progetti abilitati all’IoT e li facciamo verificare e registrare da terze parti e, a loro volta, possiamo venderli senza problemi come contratti spot o forward attraverso l’accesso al mercato fornito da ZERO13.”

Le altre soluzioni premiate

Questi gli altri premi assegnati alle soluzioni climatiche più innovative nell’ambito del TechSprint

  • Intensel, di Hong Kong, è stata premiata nella categoria “Soluzione innovativa di intelligenza artificiale per aumentare la finanza sostenibile e l’azione per il clima” con la sua piattaforma di analisi climatica che sfrutta l’intelligenza artificiale, le immagini satellitari e i modelli climatici e finanziari per misurare e tradurre i rischi climatici in rischio finanziario a livello di asset.
  • Evercomm, di Singapore, è stata premiata nella categoria “Soluzioni innovative di tecnologia IoT e sensori nella finanza sostenibile per potenziare l’azione per il clima” con la divulgazione e la verifica delle emissioni digitali basate sull’IoT per le strategie di riduzione delle emissioni industriali a supporto della conformità e dei finanziamenti legati alla sostenibilità.

I team dietro queste soluzioni, insieme ai partecipanti selezionati, avranno diritto a ricevere un premio per aiutarli a finanziare l’ulteriore sviluppo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5