Rating ESG

Nexi incrementa di cinque punti il rating ESG dell’S&P Global Corporate Sustainability Assessment

Nel report 2022 di S&P, Nexi ha raggiunto 73 punti, 5 in più rispetto allo scorso anno. Il principale contributo al miglioramento è arrivato dalla voce Environmental, che ha permesso all’azienda di bissare il risultato del 2021 ottenendo un rating “A-“. Progressi si sono avuti anche nelle aree Social e Governance, con attività filantropiche e una maggiore trasparenza e divulgazione dei dati

Pubblicato il 28 Dic 2022

Nexi ha ottenuto 73 punti nell’edizione 2022 dell’S&P Global Corporate Sustainability Assessment. La la PayTech ha perciò migliorato il proprio rating ESG di cinque punti rispetto al 2021. Un incremento importante, che segue il significativo aumento già registrato nel 2021 e che dimostra l’impegno di Nexi nei confronti delle tematiche ESG, le quali rivestono un ruolo sempre più strategico per la crescita dell’azienda.

La “spinta” dell’Environmental

Più in dettaglio, a contribuire in modo determinante al miglioramento è stata la voce Environmental. La buona performance di Nexi in quest’area è testimoniata anche dal punteggio recentemente comunicato da CDP che valuta l’impatto ambientale di migliaia di aziende in tutto il mondo. Quest’anno, per la prima volta, Nexi ha incluso ulteriori aree geografiche del Gruppo all’estero, ottenendo un rating “A-“, che conferma il risultato del 2021.

WHITEPAPER
Una guida per acquisire nuovi clienti con il digital onboarding

La crescita del punteggio S&P nella categoria Environmental si riflette anche nelle iniziative di Nexi indirizzate alla sostenibilità. All’inizio di quest’anno, l’azienda aveva infatti annunciato la collaborazione con CheBanca! per la fornitura di carte di debito e di credito realizzate con plastica riciclata recuperata dagli oceani. Più recentemente, Nexi ha anche lanciato il servizio Planet Care che offre ai titolari di carte Nexi informazioni sull’impatto ambientale dei loro acquisti, aiutandoli così ad avere un ruolo attivo nella sua riduzione.

I progressi in ambito Social e Governance

I risultai ottenuti da Nexi in ambito Environmental non devono far pensare che l’azienda non abbia ottenuto dei progressi anche nelle aree Social e Governance. Per quanto concerne la parte Social, si evidenziano soprattutto la soddisfazione della clientela e le attività filantropiche. L’incremento ottenuto nel punteggio “Governance” è invece principalmente attribuibile a una maggiore trasparenza e divulgazione dei dati.

Il miglioramento dei rating ESG dimostra il costante impegno di Nexi nel porre questi temi al centro della propria strategia aziendale – ha affermato Saverio Tridico, Direttore Corporate & External Affairs del Gruppo Nexi. Cercheremo di consolidare questo risultato attraverso la nuova strategia ESG che ci aiuterà a migliorare ulteriormente i nostri processi e a garantire un allineamento a livello di Gruppo”.

I piano di sostenibilità

In tal senso ricordiamo che Gruppo Nexi quest’anno ha aderito all’iniziativa di sostenibilità aziendale delle Nazioni Unite Global Compact. Inoltre, in occasione del Capital Markets Day 2022 dello scorso settembre, Nexi ha presentato un piano di sostenibilità per un business responsabile. All’interno di questo piano, l’azienda ha delineato i seguenti impegni legati alle tematiche ESG:

  • sostegno alla digitalizzazione delle micro-imprese, delle PMI e della Pubblica Amministrazione attraverso un portfolio di prodotti digitali avanzati;
  • lotta al cambiamento climatico, con l’impegno a diventare Net Zero entro il 2040 approvato da Science Based Targets initiative. A questo si aggiungono la neutralità climatica a partire dal 2022 e l’impegno a incoraggiare comportamenti di consumo più rispettosi dell’ambiente;
  • ulteriori investimenti nel personale, garanzia di un’adeguata rappresentanza di genere e delle minoranze e promozione di una cultura inclusiva.
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5