ESG Impact

Un passo avanti verso l’ICT responsabile per MEGA International

MEGA International ha conseguito la certificazione Sustainable IT Label – Level 1 rilasciata da Agence LUCIE dimostrando il suo impegno nella riduzione dell’impatto digitale a favore dell’ambiente, della società e dell’etica

Pubblicato il 06 Set 2023

Luca de Risi, CEO di MEGA International

Il mondo della tecnologia sta diventando sempre più consapevole dell’importanza di un approccio sostenibile. In questo contesto, MEGA International, società di spicco nel settore del software SaaS per l’Enterprise Architecture fondata da Lucio de Risi nel 1991 a Parigi, ha raggiunto un importante traguardo. L’azienda è stata recentemente insignita della certificazione Sustainable IT Label – Level 1 rilasciata dall’ESG Rating Agency francese Agence LUCIE, che attesta l’impegno dell’azienda verso una tecnologia più virtuosa, inclusiva ed etica.

Il marchio Sustainable IT di Agence LUCIE

Creato nel 2007, il marchio LUCIE 26000 premia l’impegno di un’organizzazione nei confronti della responsabilità sociale secondo le linee guida dello standard ISO 26000. La Sustainable IT Label si basa su un repository sviluppato dal Sustainable IT Institute, in collaborazione con il Ministero della Transizione Ecologica del governo francese, l’agenzia per l’ambiente e l’energia ADEME, e l’ONG World Wildlife Fund (WWF).

Questo riconoscimento si focalizza sull’interconnessione di tre fattori che chiamano in causa altrettante problematiche digitali e mira a valutare come le aziende gestiscono l’impatto digitale attraverso queste lenti. Le tre aree chiave riguardano l’ambiente, e quindi, la riduzione del consumo energetico, delle emissioni di gas a effetto serra e del riciclo e riutilizzo dei dispositivi; la società in termini di accessibilità digitale; e l’etica che si riferisce alla protezione dei dati digitali personali.

Per ottenere il marchio Sustainable IT, MEGA International ha superato un rigoroso audit esterno condotto dalla società Baker Tilly che ha valutato 5 aspetti principali: strategia e governance, supporto alla strategia IT sostenibile, ciclo di vita dei servizi digitali, estensione dell’approccio IT sostenibile e prodotti e servizi.Un comitato indipendente per l’assegnazione del marchio, composto da esperti di green IT, ha quindi esaminato la relazione del revisore e gli impegni assunti da MEGA per progredire nei 2 anni successivi prima di assegnare il marchio all’azienda.

L’approccio ICT responsabile di MEGA International

Nel quadro dell’approccio all’ICT responsabile avviato da MEGA International, emergono chiaramente elementi di Green IT e di eco-design. Anzitutto, l’attenta configurazione in “modalità economica” delle apparecchiature e delle macchine virtuali (VM), per garantire un utilizzo efficiente delle risorse. La promozione di gesti ecologici e buone pratiche digitali attraverso l’empowerment degli utenti con iniziative educative e un libretto di benvenuto. Poi, la solida politica di manutenzione e riparazione delle apparecchiature IT, mirata a prolungarne la vita utile e ridurre gli sprechi.

La raccolta responsabile dei dati, guidata dal Responsabile della Protezione dei Dati (DPO), e un costante sforzo di sensibilizzazione dei dipendenti sulle questioni relative al GDPR. Ancora l’approccio proattivo alla sicurezza e al rispetto delle normative per quanto riguarda il backup, l’archiviazione e la cancellazione dei dati, con periodiche verifiche per garantire un ambiente digitale sicuro.

L’integrazione del ciclo di vita dei prodotti installati con i clienti, che comprende un programma di formazione e un solido supporto sull’utilizzo della soluzione HOPEX inclusa nell’offerta software. Infine, il sito web semplice ed accessibile, sottoposto a monitoraggio costante attraverso strumenti come EcoIndex e Kastor per garantire l’aderenza agli standard di sostenibilità e ESG.

Una strategia iterativa per l’IT sostenibile

Ottenendo il marchio Sustainable IT, MEGA International si impegna ora a progredire attraverso un piano d’azione concreto con indicatori specifici da raggiungere nell’arco di due anni. Prima di tutto, si propone di integrare e implementare il Sustainable IT nella strategia aziendale complessiva e al contempo, sensibilizzare e valorizzare il ruolo dei dipendenti tramite un piano di formazione.

Poi, selezionare apparecchiature etichettate TCO o EPEAT Gold e richiedere ai fornitori di un impegno per l’IT sostenibile, specificando le caratteristiche dell’apparecchiatura (etichetta, indice di riparabilità, ricondizionamento, canali, durata di vita, ecc.).

Un altro impegno consiste nel creare un inventario delle soluzioni e delle applicazioni software indicandone le caratteristiche: volume di utenti, ambito, finalità, licenze, open source, eco-design, sviluppo interno/esterno, hosting, criticità dei dati personali, aggiornamenti, ecc. Descrivere i principi di eco-design (ad esempio il tasso di accessibilità),

Infine, valutare le pratiche dei fornitori di servizi di hosting e la loro efficienza energetica (PUE), l’impronta idrica (WUE), l’impronta di carbonio e i metodi di raffreddamento.“In un momento in cui le questioni relative allo sviluppo di un approccio CSR sono al centro della nostra azione in MEGA International, siamo orgogliosi di aver raggiunto una pietra miliare ottenendo il Sustainable IT Label. Impegnati a lungo termine e guidati dal principio del miglioramento continuo, intendiamo proseguire i nostri sforzi e implementare il nostro approccio per raggiungere il livello successivo del marchio” commenta Luca de Risi, CEO di MEGA International.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5