Indagine

Life insurance, boost per gli investimenti ESG

Uno studio AlphaReal rivela che gli assicuratori sulla vita europei si concentreranno maggiormente sugli investimenti con un impatto ambientale e sociale positivo e che sono già impegnati verso l’obiettivo europeo net-zero

Aggiornato il 12 Gen 2024

shutterstock_2044070501-1

L’indagine condotta da AlphaReal, focalizzata sulle compagnie europee di assicurazione sulla vita che supervisionano un totale di 2.730 miliardi di euro, evidenzia uno spostamento significativo del focus verso gli investimenti ESG. Con il 92% degli intervistati che esprime l’intenzione di aumentare la propria allocazione in investimenti con un impatto ambientale e sociale positivo, lo studio rivela piani dettagliati per tali aumenti.

In particolare, la metà di coloro che intendono incrementare gli investimenti in asset con un impatto positivo sull’ambiente puntano ad un aumento del 15-20% nei prossimi due anni. Attenzione che viene dimostrata anche nei confronti degli investimenti con impatto sociale positivo dal 40% degli intervistati.

Dai dati emerge anche il ruolo delle considerazioni ambientali, sociali e di governance (ESG), con il 22% che ne sottolinea la natura “molto importante” e il 77% che ne riconosce l’importanza complessiva. Inoltre, l’indagine mostra un sostegno schiacciante per l’obiettivo europeo di zero emissioni nette di carbonio entro il 2050, con il 94% degli assicuratori sulla vita europei già impegnati per la carbon neutrality e il restante 6% che prevede di farlo nel prossimo futuro.

Per saperne di più, leggi l’articolo su ESG360

Articolo originariamente pubblicato il 12 Gen 2024

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5