Il caso aziendale

Insurtech sostenibile: Yolo svela le sue 6 linee d’azione ESG

L’operatore insurtech formalizza princìpi, impegni e azioni sui quali si fondano l’attività aziendale e le relazioni con ogni categoria di stakeholder

Pubblicato il 11 Gen 2024

Esg,Icon,Concept.,Environment,,Society,And,Governance.,Energy,Of,Natural

Yolo, operatore insurtech con un’infrastruttura interamente digitale e in cloud studiata per minimizzare gli impatti ambientali diretti ed efficientare l’uso responsabile delle risorse, annuncia l’introduzione della Policy di Sostenibilità, disciplina che stabilisce princìpi e linee guida della capogruppo (Yolo Group Spa) e delle società che lo compongono (Yolo Srl, Bartolozzi Assicurazioni Broker Srl e AllianceInsay Broker Spa) per generare valore nel medio-lungo periodo per gli stakeholder.

La policy è allineata alla mission aziendale di rendere l’assicurazione facilmente accessibile in ogni luogo e in ogni momento della vita quotidiana favorendo l’inclusione assicurativa, ovvero la protezione dai rischi da parte di famiglie e imprese rimasti finora estranei all’offerta.

In linea con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e con i Sustainable Development Goals dell’ONU, il documento segue la definizione del Codice Etico (approvato dal Consiglio di Amministrazione il 17/3/2021), parte integrante del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (“Modello 231”), approvato nel 2019 e successivamente aggiornato.

Sei linee d’azione ESG

Il Gruppo ha identificato sei ambiti principali di integrazione dei fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) nell’ambito del modello di business della Società fondato sui servizi abilitativi della distribuzione assicurativa digitale e sul brokeraggio assicurativo:

  1. Sviluppo dell’offerta e del business, selezionando nella gamma d’offerta, tra gli altri, prodotti con caratteristiche conformi al paradigma ESG;
  2. Cultura interna, con iniziative di formazione e sensibilizzazione in ambito Sostenibilità e nella diffusione di stili manageriali e di leadership fondati sul rispetto e sulla valorizzazione delle diversità;
  3. Educazione, attraverso iniziative, anche in collaborazione con istituti di ricerca, università e associazioni di settore, per accrescere la conoscenza del mercato assicurativo;
  4. Confronto con gli stakeholder basato su princìpi di correttezza, integrità e trasparenza delle informazioni fornite;
  5. Relazioni con i dipendenti attraverso programmi finalizzati al benessere e alla crescita personale;
  6. Relazione con i clienti fondata su fiducia, accessibilità dei prodotti e servizi e su un rigoroso rispetto dell’etica professionale.

“L’industria assicurativa ha un ruolo importante nel percorso verso gli obiettivi che configurano la sostenibilità – dichiara Gianluca De Cobelli, CEO e co-founder di YOLO Group -. C’è molto da lavoro da fare per tutti gli operatori della filiera, nell’innovazione di prodotto e nelle azioni per arrivare all’inclusione assicurativa. L’evoluzione digitale dell’industria può facilitare e accelerare questo compito”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5