ESG Skill

Nasce il Carbon Manager, la nuova figura professionale a servizio della Sostenibilità

Al via i primi corsi per una delle figure più richieste dal mercato, capace di trasformare la Sostenibilità in opportunità di successo e profitto per le aziende. Un Albo dedicato guiderà le imprese nella scelta del professionista più adatto

Pubblicato il 11 Ott 2023

A,Lake,In,The,Shape,Of,Human,Footprints,In,The

Per aiutare le aziende a far fronte all’emergenza climatica e alle crescenti pressioni in ambito ESG nasce il Carbon manager, la nuova figura professionale in grado di accompagnarle nella loro transizione verso la sostenibilità.

ESG, sostenibilità ed impatto zero sono temi molto noti, ciò che è difficile oggi per muoversi verso la transizione energetica con investimenti efficaci è la misurazione dell’impatto reale di ogni azienda e la creazione di una strategia per ridurre le emissioni, compensando quelle residue.

Con il nuovo corso per Carbon Manager, Forever Bambù vuole essere ancora una volta pioniere, con un progetto che porta valore alle imprese italiane e aggiunge un tassello strategico al suo impegno verso un mondo ad impatto zero.

Una nuova figura professionale

Ma chi è il Carbon Manager? È la figura che crea un processo virtuoso di riduzione delle emissioni, valutando soluzioni di compensazione effettiva e reale su suolo italiano. Nel dettaglio si occupa di misurare la Carbon Footprint, di studiare e implementare le procedure per ottenere il rating ESG e di approcciare la stesura di un Bilancio di Sostenibilità. Azioni fondamentali per rimanere competitivi nel mercato e competenze sempre più richieste dalle aziende, sia attraverso consulenze che da integrare nel proprio organigramma.

Oltre 12 ore di formazione

Il nuovo percorso è composto da 55 moduli per oltre 12 ore di formazione: tra i docenti, ci sono due eminenti professori dell’Università di Siena, pionieri nella ricerca sull’impatto ambientale della CO2, Elena Neri e Federico Pulselli, e gli stessi fondatori di Forever Bambù, Emanuele Rissone, inserito nella lista dei 100 imprenditori da Forbes, e Mauro Lajo, membro del consiglio generale di Confindustria Cisambiente con delega alla sostenibilità.

Un professionista completo e riconosciuto

“Oggi non essere sostenibili significa anche faticare ad avere accesso al credito e ridurre le possibilità di essere tra i fornitori di aziende grandi o internazionali” commenta Emanuele Rissone, fondatore e presidente di Forever Bambù. “Ecco perché tra le competenze più richieste per i prossimi decenni, quelle che permettono di accompagnare le aziende a diventare pienamente green e ESG-compliant sono tra le più richieste e necessarie. Ma sono figure in fieri, non formate e spesso improvvisate, per così dire. Il Carbon Manager invece è un professionista completo grazie al nostro corso e il suo profilo sarà inserito in un elenco ufficiale per tutelare questa professione. L’Italia dimostra anche in questo una sua grande lungimiranza e anticipo dei tempi”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5