Soluzioni

Microsoft Italia e iGenius rivoluzionano l’analisi dei dati aziendali con l’AI generativa Crystal

Microsoft Italia e iGenius hanno siglato una partnership per portare l’AI generativa nel mondo dei numeri con Crystal, un potente strumento che combina data science, machine learning e intelligenza artificiale conversazionale per consentire alle imprese di “parlare” con i propri dati come mai prima d’ora

Pubblicato il 03 Ago 2023

Businessman,Touching,Digital,Chat,Bot,On,Tablet,For,Provide,Access

Lanalisi dei dati sta diventando sempre più cruciale per le imprese, anche e soprattutto per misurare e valutare l’impatto complessivo delle attività aziendali sulla società, sulle persone e sull’ambiente, ma spesso risulta essere un processo complesso e oneroso. Tuttavia, con l’avvento dell’intelligenza artificiale generativa, questa situazione è destinata a cambiare radicalmente. Secondo McKinsey, l’adozione dell’IA potrebbe avere un impatto fino a 4,4 trilioni di dollari sull’economia globale, dimostrando quanto questa tecnologia sia in grado di potenziare la produttività delle aziende.
La partnership tra Microsoft Italia e iGenius si propone di rendere i dati aziendali più “umani” attraverso Crystal, noto anche come “il GPT dei numeri“, e già adottato con successo da alcune delle più grandi società Fortune 500. Grazie alla sua potenza e all’utilizzo del linguaggio naturale, la piattaforma di AI generativa sviluppata dall’AI company iGenius permette ai professionisti e ai decision makers di accedere ai propri dati in modo intuitivo, 24h su 24h, da qualsiasi luogo e dispositivo, come se stessero interagendo con un collega.

Crystal rende i numeri un linguaggio comprensibile e accessibile a tutti

Il modello GPT-N, progettato specificamente per lavorare con informazioni numeriche, viene addestrato su misura di ogni impresa e può elaborare risposte certificate basate sui database aziendali strutturati. Le aziende potranno così sfruttare il potenziale del modello direttamente all’interno di Microsoft Teams collegando le informazioni presenti in Microsoft Data Platform – incluso Power BI – in modo semplice, sicuro e senza interferire con le infrastrutture dati già esistenti. Questo consentirà una maggiore agilità e sicurezza nell’analisi dei dati aziendali.

Con l’aiuto di Crystal e la potenza della piattaforma Cloud Microsoft Azure, le imprese potranno trasformare i dati aziendali in una seconda lingua tramite l’intelligenza artificiale conversazionale. L’utilizzo del GPT dei numeri offre una serie di vantaggi in diversi campi. Ad esempio, può essere utilizzato per analizzare i dati del CRM, dati finanziari e dati operativi per supportare decisioni basate su modelli matematici complessi e persino aiutare nella previsione delle tendenze relative agli indicatori di performance aziendali.

L’AI generativa come alleato di grandi imprese e PMI

L’AI di nuova generazione è destinata a rivoluzionare il mondo del lavoro, sia a livello strategico a sostegno della crescita del business, sia a livello operativo, promuovendo nuove modalità volte a valorizzare il talento delle persone e a eliminare le operazioni ripetitive e time-consuming. Secondo gli Osservatori del Politecnico di Milano, in Italia, il mercato dell’AI vale oltre 500 milioni di euro e nel 2022 ha registrato una crescita del 32%. Ora siamo solo all’inizio del percorso di adozione e una piccola parte delle imprese è nella fase di implementazione delle tecnologie di AI.

Matteo Mille, Chief Marketing & Operations Officer di Microsoft Italia, ha commentato l’importanza di questa collaborazione: “In questo momento storico, stiamo assistendo a una svolta epocale in cui le imprese, grandi e piccole, possono avere un accesso molto più facile all’AI e trarne straordinari benefici. Grazie alla collaborazione con iGenius, le aziende potranno fare leva sull’AI di nuova generazione e trarre ulteriore valore dall’analisi dei dati, accelerando sulla loro crescita.”

Uljan Sharka, CEO di iGenius, ha sottolineato l’impegno comune delle due aziende per un futuro in cui l’IA rappresenti un’opportunità per l’umanità: “Siamo convinti che l’intelligenza artificiale sia in grado di creare opportunità alla pari per l’uomo. Ecco perché la collaborazione con Microsoft non solo ci accomuna nell’approccio positivo verso questa tecnologia, ma ci spinge ad impegnarci ancora di più per abilitare persone e aziende a interagire con i propri dati in modo semplice e sicuro.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5