L'indagine

Investimenti sostenibili: gli ETF focalizzati sull’ESG sono destinati a un’impennata

Lo afferma un sondaggio del provider di ETF europeo Tabula Investment Management Limited, secondo cui si registra un aumento del 42% degli investitori che prevedono di allocare nuovi prodotti con screening ESG

27 Apr 2022

L’ultimo sondaggio del provider di ETF europeo Tabula Investment Management Limited rivela come i gestori di fondi, i gestori patrimoniali, le banche private e i family office europei siano destinati ad aumentare drasticamente la propria allocazione agli ETF con screening ESG.

Lo studio, i cui partecipanti sono investitori professionali che gestiscono collettivamente 145 miliardi di dollari, ha rivelato un aumento del 42% di intervistati, rispetto ai risultati dell’anno precedente, che prevedono di allocare nuovi investimenti (30% o più) in ETF con un focus ESG.

Oltre la metà degli investitori intervistati ha dichiarato di utilizzare gli articoli del regolamento Ue sulla divulgazione finanziaria sostenibile (SFDR) come fattore di scelta nel proprio processo decisionale di investimento in ETF. L’analisi di Tabula rivela che, nel 2021, i nuovi attivi per gli ETP europei articolo 8 e 9 sono raddoppiati rispetto all’anno precedente.

“La nostra ricerca mostra che gli ETF focalizzati sull’ESG stanno raccogliendo una quota sempre maggiore di flussi e crediamo che questa tendenza sia in crescita – commenta Michael John Lytle, CEO di Tabula -. In Tabula, abbiamo un focus molto forte sull’ESG: il 60% degli assets dei nostri fondi è in ETF articolo 8 o 9″.

Il business e le operations di Tabula sono ufficialmente certificati come carbon neutral da Carbon Neutral Britain, l’iniziativa leader nel Regno Unito per la neutralizzazione delle emissioni di carbonio.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

T
Tabula

Approfondimenti

F
finanza sostenibile
I
Investimenti ESG

Articolo 1 di 5