La partnership

Jaggaer-Carbmee, alleanza per mitigare le emissioni della supply chain

La società specializzata nell’autonomous commerce utilizzerà la soluzione tecnologica per fornire ai propri clienti le informazioni sui rischi della catena di fornitura grazie all’Environmental Intelligence System Eis

Pubblicato il 27 Ott 2023

cerbmee

Aiutare i propri clienti a identificare e mitigare al meglio i rischi della catena di fornitura in merito alla gestione delle emissioni di carbonio: è questo l’obiettivo dell’accordo appena formalizzato tra Jaggaer, società specializzata nell’autonomous commerce, e Carbmee.

L’Environmental Intelligence System Eis

 L’Environmental Intelligence System Eis di Carbmee consente alle imprese di avere visibilità e trasparenza sulle emissioni di carbonio lungo le complesse catene di fornitura, consentendo loro di identificare i punti critici delle emissioni di carbonio e di impegnarsi con i fornitori per la riduzione.

In particolare la soluzione punta sullo scope 3, che prende in considerazione tutte le emissioni indirette, compresa la produzione di materiali, i processi di fabbricazione, la distribuzione e altre attività della supply chain, per restituire una trasparenza completa sulla carbon footprint totale di un’azienda.

Il procurement e gli obiettivi net zero

“Il procurement darà un enorme contributo alla spinta globale verso le emissioni net zero nei prossimi anni e Carbmee aiuta ad automatizzare il loro processo di calcolo – spiega Dawn Andre, Chief product officer di Jaggaer. Questo supporterà ulteriormente i nostri clienti nelle decisioni di approvvigionamento e darà loro una spinta nella gestione e nell’abbattimento delle emissioni di carbonio”

“Ne parleremo nel nostro prossimo evento globale Rev2023 che si terrà a Barcellona – conclude Andre – dove i partecipanti potranno approfondire come prendere decisioni sulla supply chain che tengano conto dell’ampio spettro di fattori ESG. Carbmee sarà presente per mostrare come la sua soluzione software può supportare i nostri clienti a raggiungere questi sempre più fondamentali obiettivi”.

Green procurement, punto di svolta per l’ESG

Migliorare i processi di approvvigionamento

“Siamo orgogliosi di collaborare con Jaggaer, unendo le nostre competenze per migliorare i processi di approvvigionamento con una profonda integrazione Esg – aggiunge Robin Spickers, co-fondatore di Carbmee – Sfruttando la piattaforma Eis di Carbmee e le capacità di Autonomous Commerce di Jaggaer, non ci limitiamo a semplificare la raccolta dei dati, ma liberiamo davvero il potenziale di riduzione delle emissioni di carbonio. Non si tratta di spuntare delle caselle, ma di mettere le aziende in condizione di prendere decisioni profonde e sostenibili, promuovendo l’efficienza e il vantaggio competitivo nei loro settori“.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5