Nomine

Deloitte punta sul “super-esperto” Pareglio: avanti tutta su decarbonizzazione, transizione energetica ed economia circolare  

Il team dedicato alla sostenibilità del network, che conta un centinaio di addetti, cresce grazie all’ingresso del docente dell’Università Cattolica di Milano. La novità consentirà di individuare e sviluppare, su un orizzonte pluriennale e su scala europea, nuove soluzioni in materia di cambiamento climatico e di riciclo

03 Ott 2021

Redazione ESG360

Supportare le aziende nelle sfide della decarbonizzazione, transizione energetica ed economia circolare. Con questo obiettivo, Deloitte rafforza il Team Sustainability di Deloitte Italia con l’ingresso del professor Stefano Pareglio, che sarà Independent Senior Advisor sui temi della decarbonizzazione, della transizione ecologica e della circolarità.

Il Team Sustainability Italia conta più di 100 professionisti completamente dedicati ai servizi di sostenibilità, cambiamento climatico, transizione, HSE ed energia, coordinati da Franco Amelio. Con l’arrivo di Stefano Pareglio verranno individuate e sviluppate – su un orizzonte pluriennale e su scala europea – nuove soluzioni in materia di cambiamento climatico e di economia circolare e verranno altresì potenziati i servizi già offerti da Deloitte.

Professore associato (con abilitazione a ordinario) all’Università Cattolica del Sacro Cuore, dove insegna Economia politica, Finanza matematica ed Economia dell’ambiente e delle fonti energetiche, Pareglio ha partecipato a più di 80 progetti di ricerca nazionali e internazionali in materie economiche, econometriche e gestionali. È membro delle più importanti associazioni scientifiche europee e internazionali di economia urbana, regionale, ambientale e delle fonti energetiche. Autore di più di 130 pubblicazioni scientifiche, è membro di editorial board, è referee di riviste scientifiche ed è stato relatore a numerosi congressi, convegni e conferenze.  Attualmente dirige il programma di ricerca Firms and Cities Transition towards Sustainability di Fondazione Eni Enrico Mattei, è Presidente eletto di Fondazione Utilitatis ed è Senior Advisor di Utilitalia.

“Grazie alla competenza e all’esperienza di Stefano Pareglio, Deloitte intende consolidare la propria leadership di mercato e accrescere l’offerta di servizi specialistici in materia ESG, rivolgendosi sia alle imprese che alle istituzioni, consapevole che una matura attenzione alla sostenibilità ambientale e sociale rappresenta una potente leva di crescita economica e coesione sociale”, afferma Stefano dell’Orto, Amministratore Delegato di Deloitte & Touche SpA.

“Saranno anni di forte domanda di innovazione”

“Conosco da anni il lavoro di Deloitte sui temi della sostenibilità e ho sempre apprezzato la qualità dei servizi offerti a istituzioni e imprese. La crescita di attenzione per le tematiche ESG impone un approccio coerente con i fabbisogni espressi dal mercato, ma anche rigoroso e scientificamente fondato. Saranno anni di forte domanda in cui sviluppare e innovare i servizi, accompagnando e persino educando, in qualche frangente, i clienti. Sarà necessario infine formare una nuova generazione di consulenti, solidi sotto il profilo tecnico e direi “emotivamente connessi” con le tematiche della sostenibilità che, in sé, richiedono un’effettiva condivisione e uno sguardo sempre rivolto alla dimensione internazionale ed europea”commenta Stefano Pareglio. 

WHITEPAPER
Ecobonus 110% agli sgoccioli? Legge in vigore e dove viene applicato. Scopri di più!
Utility/Energy
Energie Rinnovabili

“Il prof. Stefano Pareglio – continua Franco Amelio, Sustainability Leader di Deloitte Central Mediterranean – sarà al centro del progetto per innovare il portafoglio dei servizi ESG di Deloitte. Crediamo molto nelle soluzioni integrate che partono dalle analisi di scenario climatico e dall’Agenda 2030, per poi misurare e comunicare l’impatto economico e patrimoniale dei rischi e delle opportunità connesse al cambiamento climatico accompagnando imprese e istituzioni nel percorso “net-zero”. Così viene assicurata una copertura “end-to-end” fino alla generazione di crediti volontari di carbonio, senza dimenticare la tematica insorgente della biodiversità”.

“Siamo davvero orgogliosi – conclude Fabio Pompei, CEO di Deloitte Italia – di arricchire ulteriormente la nostra squadra: il team dedicato ai servizi di sostenibilità è un’eccellenza Deloitte, apprezzata e ben riconosciuta dal mercato, il cui sguardo costantemente proiettato sulle innovazioni nei servizi potrà beneficiare di questa collaborazione”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5