Climate Change

Un invito all’innovazione aperta in tutta Europa per arrestare il climate change

“Call for proposals: Innovation Call 2022” è un’iniziativa di di EIT Climate-KI per aiutare innovatori, ricercatori, scienziati ed esperti a portare sul mercato europeo, a partire dal prossimo anno, soluzioni innovative per contrastare i cambiamenti climatici. Le candidature saranno aperte fino al 18 novembre

05 Nov 2021
Spianare la strada a innovatori, ricercatori, scienziati, coach ed esperti di modo che possano unire le forze in progetti che “mirano a portare soluzioni innovative sul mercato europeo” in grado di contrastare i cambiamenti climatici. Fino al 18 novembre è possibile candidarsi alla “Call for proposals: Innovation Call 2022”, iniziativa di co-finanziamento promossa dall’EIT Climate-KIC, comunità paneuropea incentrata sulla conoscenza e sull’innovazione, che si impegna ad accelerare la transizione verso lo “zero-carbon” e per una società resiliente nei confronti dei cambiamenti climatici.
Un tema al centro dell’attenzione mondiale vista la COP26, che si sta svolgendo a Glasgow. E la call può anche letta come un’azione di open innovation per il climate-tech, le “tecnologie climatiche” impegnate nella sfida di “decarbonizzare” l’economia mondiale, allo scopo di raggiungere emissioni zero (ovvero prodotti, servizi o entità le cui emissioni di CO2 e di gas serra siano pari a zero, quindi non in grado di contribuire al riscaldamento climatico globale).

Il programma paneuropeo, che offrirà una parte dei finanziamenti necessari alla società o realtà innovativa, si concentra sulle innovazioni in cinque aree:

  • sistemi urbani
  • sistemi di utilizzo del suolo
  • economia circolare e sistemi dei materiali
  • tecnologie abilitanti al servizio della mitigazione e/ dell’adattamento ai cambiamenti climatici

Immagine fornita da Shutterstock

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5