Competenze green

Nestlé: innovazione e competenze “green” per dare nuova linfa al tessuto imprenditoriale agritech

Nestlé si impegna da sempre a valorizzare il talento e lo spirito imprenditoriale delle giovani generazioni dando loro l’opportunità di trasformare le idee in progetti concreti. Entrata nel vivo la seconda edizione del Nestlé Startup Program, l’iniziativa promossa dall’azienda per favorire lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile

19 Mag 2022

Da sempre Nestlé si impegna a valorizzare il talento e lo spirito imprenditoriale delle giovani generazioni dando loro l’opportunità di trasformare le idee in progetti concreti che coniugano sempre più i due mondi dell’innovazione e della sostenibilità. Un impegno che sposa l’dea del Gruppo di “innovazione trasforzativa“: ovvero un’innovazione che coniugando l’elemento trasformativo a quello rafforzativo, punta ad influenzare i processi aziendali, stimolando le idee e valorizzando il talento delle nuove generazioni per far evolvere radicalmente il modo in cui l’azienda opera oggi e opererà domani. Un esempio eclatante è il Nestlé Needs YOUth, l’ambizioso progetto promosso a livello globale con l’obiettivo di dare accesso a opportunità economiche a 10 milioni di giovani in tutto il mondo entro il 2030.

Sempre nell’ottica di favorire lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile, il Nestlé Startup Program, arrivato alla seconda edizione, è dedicato a supportare il talento e le idee delle nuove generazioni impegnate nel mondo agritech. Sono state selezionate le tre startup finaliste, chiamate a implementare soluzioni innovative sul tema dell’agricoltura rigenerativa e dei modelli di produzione sostenibili per la filiera del pomodoro. Il programma vede il contributo del partner scientifico Future Food Institute e la collaborazione di Steriltom, storico fornitore italiano di polpa di pomodoro per il Gruppo Nestlé. Il programma si concluderà a fine giugno con un bootcamp in cui verranno presentate le soluzioni e i risultati della fase di prototipazione.

“Con questa iniziativa – commenta Giacomo Piantoni, Direttore Risorse Umane Gruppo Nestlé in Italia – siamo in grado di coniugare sostenibilità delle pratiche agricole e valorizzazione dei giovani talenti, due pilastri fondamentali della nostra strategia di business. Come grande attore che opera a livello internazionale nel settore agroalimentare, in Nestlé siamo convinti che l’innovazione e le competenze in ambito green siano fattori imprescindibili per condividere idee e proporre soluzioni che possano dare nuova linfa al tessuto imprenditoriale agritech”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5