Data Management

Eni promuove Open-es per la sostenibilità

La piattaforma consentirà a tutti i fornitori protagonisti del percorso di transizione energetica di valorizzare e condividere le proprie esperienze e best practice di sostenibilità

21 Gen 2021

Una piattaforma digitale aperta e dedicata alla sostenibilità nella filiera industriale dell’energia: si tratta di Open-es, un’iniziativa messa a punto da Eni, Boston Consulting Group (BCG) e Google Cloud che consentirà ai diversi attori del settore energetico di raccogliere e condividere esperienze di sostenibilità, piani di crescita e informazioni, garantendo il rispetto delle normative. In particolare, la piattaforma Open-es permetterà a tutti i fornitori protagonisti del percorso di transizione energetica di valorizzare le proprie esperienze e best practice di sostenibilità, così da renderle disponibili a tutte le aziende partecipanti.

In questo senso, Open-es sarà una piattaforma aperta e accessibile a tutti i player del settore energetico e delle filiere industriali, grandi gruppi, piccole e medie imprese, startup e tutti i service provider interessati ad accelerare il percorso di transizione energetica. Di conseguenza, la piattaforma sarà resa disponibile a tutte le aziende adottando modelli di certificazione sviluppati da enti autonomi, consentendo a ciascuna impresa di rendere disponibili le proprie informazioni ed esperienze in modo controllato e sicuro, consentendo l’accesso solo a soggetti espressamente autorizzati.

In particolare, da un punto di vista ESG, le informazioni saranno certificate anche attraverso meccanismi di validazione riconosciuti dal network. L’idea è quella di utilizzare un modello semplice con un approccio incrementale per valutare le performance di sostenibilità dei fornitori e, a valle di una gap analysis, verrà suggerito a tutti i partecipanti un piano di sviluppo. Open-es prevedrà anche dei meccanismi incentivanti, per garantire un miglioramento continuo delle prestazioni di sostenibilità e lo scambio di esperienze e best practice sui temi della sostenibilità, utilizzando anche metodi propri dei social network come le valutazioni e le interazioni tra partecipanti.

Eni contribuirà all’iniziativa con le proprie competenze industriali, BCG porterà la propria vista strategica sugli obiettivi ESG, mentre Google Cloud porterà in dote le proprie tecnologie in ambito cloud, big data e artificial intelligence. Open-es è ricompreso nel programma JUST (Join Us in a Sustainable Transion) lanciato da Eni, che consentirà al gruppo una accelerazione del percorso di coinvolgimento dei fornitori all’interno del suo processo di decarbonizzazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5