Formazione

A Cremona il Politecnico di Milano inaugura la laurea magistrale in Agricultural Engineering

Un innovativo corso di studi dedicato al settore agricolo e agroalimentare, tra i pochi al mondo nel suo genere, finalizzato a formare figure professionali indispensabili per affrontare le sfide future di un settore fondamentale e distintivo per l’Italia e per l’Unione Europea

18 Apr 2021

Redazione ESG360

Al fine di progettare e gestire i sistemi produttivi agroindustriali in un modo che sia anche e soprattutto sostenibile a livello economico, ambientale e sociale, serve una figura professionale ben precisa. L’Ingegnere dell’Agricoltura oggi è molto richiesto sia a livello nazionale che internazionale, per gestire i diversi e complessi aspetti della produzione agroalimentare, in una fase storica in cui il settore sta affrontando una trasformazione sia di tipo tecnico ingegneristico che gestionale ed organizzativo per conseguire gli obiettivi di innovazione e sostenibilità non differibili e declinati nei nove obiettivi della futura politica agricola comune europea. Una richiesta a cui il Politecnico di Milano ha risposto erogando una nuova Laurea Magistrale in Agricultural Engineering disponibile a partire dal prossimo anno accademico nel Polo territoriale di Cremona.

Prof. Filippo Renga, Direttore dell’Osservatorio Smart Agrifood

Come spiega il Prof. Filippo Renga, Direttore dell’Osservatorio Smart Agrifood “Sempre più attori del settore, in tutte le posizioni della filiera, hanno evidenziato la necessità di nuove competenze in grado di affrontare e coniugare le sfide future del settore: innovazione tecnologica, sostenibilità e collaborazione. Oltre il 90% delle aziende di riferimento del settore che abbiamo coinvolto per progettare questa laurea, ne è convinto. Il 90% ritiene rilevante o molto rilevante la capacità di pianificazione e gestione della supply chain, l’81% le competenze sui modelli di sostenibilità agricola, il 76% la conoscenza delle tecniche di protezione ambientale e sicurezza dei sistemi agricoli, il 74% la capacità di gestire soluzioni di agricoltura 4.0, il 66% la gestione energetica“.

Per conoscere nel dettaglio l’offerta formativa di questo innovativo percorso, il contesto e gli sbocchi professionali e per prenotare un colloquio con i docenti del corso è necessario iscriversi all’Open day online del 22 aprile compilando il form disponibile qui entro il 18 aprile. Compilando lo stesso, sarà possibile scegliere di partecipare anche alla presentazione dei Corsi di Laurea in Ingegneria Gestionale ed Ingegneria Informatica in programma mercoledì 21 aprile dalle 9:30 alle 18:00 e venerdì 23 aprile alla Laurea Magistrale in Music and Acoustic Engineering.

Per maggiori informazioni sul Corso di Laurea Magistrale in Agricultural Engineering, rimandiamo a questo sito.

Immagine fornita da Shutterstock.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5