Decarbonization

Sustainable city: le fuel cell a idrogeno di Toyota illuminano la Torre Eiffel

L’illuminazione verde simboleggia l’utilizzo di idrogeno rinnovabile senza carbonio. L’alimentazione è fornita dal generatore GEH2 EODev (Energy Observer Developments), con tecnologia a celle a combustibile Toyota. Il tutto volto a sensibilizzare il pubblico sulla necessità di ridurre le emissioni di carbonio e accelerare la transizione a una società più green

03 Giu 2021

In occasione dell’evento «Le Paris de l’hydrogène» organizzato ogni anno da Energy Observer con il sostegno della città per presentare il suo villaggio espositivo dedicato alla transizione ecologica, all’energia rinnovabile e all’idrogeno, la Torre Eiffel è stata illuminata con idrogeno rinnovabile utilizzato per alimentare le celle a combustibile Toyota e certificato dal generatore a zero emissioni (GEH2®) sviluppato da EODev (Energy Observer Developments), la start-up nata dall’attività di ricerca e sviluppo di Energy Observer.  Nella stessa occasione, sono molti gli operatori dell’energia e di soluzioni di mobilità alimentate a idrogeno che espongono i propri veicoli e sistemi per offrire una prospettiva positiva, ottimistica e innovativa sulle città del futuro.

“La nostra soluzione porta l’illuminazione della Torre Eiffel in una nuova era di progresso tecnologico e sostenibile. Ci aspettiamo che i monumenti più belli della Francia e di altri paesi siano illuminati grazie a soluzioni energetiche sostenibili che oggi sono già operative e che proprio in queste iniziative vengono portate all’evidenza di tutti”, dichiara Jérémie Lagarrigue, Managing Director di EODev.

Toyota punta sulle fuel cell per la carbon neutrality al 2050

Altre applicazioni esposte integrano la tecnologia a celle a combustibile alimentate a idrogeno di Toyota: la nuova Mirai, seconda generazione della rivoluzionaria berlina Toyota a zero emissioni, con trazione elettrica e celle a combustibile a idrogeno, l’autobus prodotto da CaetanoBus, il generatore GEH2® e il modulo REXH2® (soluzione di alimentazione marittima a idrogeno) sviluppati da Toyota con EODev. Questi prodotti sono oggi tutti disponibili sul mercato e forniscono soluzioni reali in grado di sensibilizzare governi, industria, media, clienti e pubblico.

Digital event, 24 giugno
Forum PA > Innovazione sostenibile nei territori: il ruolo della responsive city per la ripresa
IoT
Smart city

“La tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno consentirà a Toyota di raggiungere l’obiettivo della neutralità carbonica entro il 2050, e rivestirà un ruolo cruciale anche per l’ecosistema globale dei trasporti, non solo nel settore automobilistico, ma anche degli autobus, dei camion, delle ferrovie, dell’aviazione, del trasporto marittimo e dell’energia stazionaria” aggiunge Matt Harrison, Presidente e CEO di Toyota Motor Europe.

In qualità di Mobility Partner ufficiale dei Giochi Olimpici e Paralimpici, Parigi ha un significato particolare per Toyota. In occasione dei Giochi, infatti, Toyota fornirà veicoli a zero emissioni e soluzioni avanzate di mobilità, per testimoniare il suo impegno verso soluzioni di mobilità a zero emissioni e accessibili a tutti (“Mobility for All”).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5