Sostenibilità data-driven

Scope 3, Enel: l’IA di Ammagamma per lo sviluppo sostenibile

Partner strategico del Supplier Development Program di Enel, Ammagamma fornirà soluzioni AI-based che permettono di beneficiare di migliori performance energetiche negli asset produttivi e immobiliari, riducendone l’impatto ambientale

Pubblicato il 20 Feb 2023

Ammagamma, tech company specializzata in soluzioni di intelligenza artificiale, prende parte al Supplier Development Program di Enel, l’iniziativa con cui l’azienda intende supportare il percorso di crescita e di sviluppo sostenibile dei propri fornitori e, allo stesso tempo, contribuire al raggiungimento degli obiettivi strategici del Gruppo, connessi alla transizione energetica.

Il Programma di Sviluppo Fornitori, rivolto alle PMI fornitrici di Enel operanti in Italia con sedi o branch, qualificate o in fase di qualificazione presso l’Albo dei Fornitori di Enel e con valore della produzione entro i 250 M€, offre un ecosistema di opportunità: da servizi finanziari a servizi di formazione e advisory erogati da aziende attive nei settori di riferimento – tra le quali Ammagamma – a condizioni vantaggiose dal punto di vista economico e/o di accesso al servizio rispetto a quelle generalmente applicate.

Ammagamma punta tutto sui dati per la sostenibilità della Enel supply chain

Come partner del Supplier Development Program di Enel, Ammagamma mette al servizio delle aziende aderenti un insieme di soluzioni componibili, di energy data management e di ottimizzazione dei processi, basate su algoritmi di intelligenza artificiale. Grazie a questi sistemi, le imprese potranno beneficiare di migliori performance energetiche nei propri asset produttivi e immobiliari, riducendo il loro impatto ambientale.

Whitepaper
Scopri i nuovi trend dell'AI con il Report di sintesi dell'Osservatorio Digital Innovation
Datacenter
Data Management

Nello specifico, tali soluzioni consistono nella raccolta, nella digitalizzazione, nell’organizzazione e nella modellazione dei dati, e agiscono su molteplici livelli: dematerializzazione delle fatture energetiche ed estrazione dei dettagli; controllo amministrativo automatizzato; verifica dei valori di consumo attraverso algoritmi matematici e impostazione delle soglie; implementazione di un “controllore predittivo” per sistemi di Building Energy Management System (BEMS); ottimizzazione delle diverse fasi del processo produttivo.

David Bevilacqua, CEO Ammagamma precisa che la società si impegnerà ad accompagnare le aziende aderenti al programma “in un percorso di innovazione virtuosa e di sostenibilità data-driven, basato su soluzioni di AI, e metterà a disposizione dell’intero ecosistema le importanti competenze maturate nel settore. Grazie a questa iniziativa – continua Bevilacqua – avremo la responsabilità e il privilegio di generare un valore concreto per lo sviluppo delle singole imprese e dell’intera supply chain di ENEL”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5