Best practise

Digitalizzazione sostenibile: Var Group in prima fila per i distretti produttivi del Made in Italy

L’azienda annuncia la neonata collaborazione con la società Amaeco, che consolida l’expertise nell’ambito dell’Industria 4.0 green. In campo un’offerta che va dall’efficientamento energetico alle piattaforme IoT di raccolta dati, sino all’Intelligenza artificiale per le valutazioni di impatto ambientale e alle certificazioni di carbon footprint

12 Mag 2021

Veronica Balocco

Var Group, leader nel settore dei servizi e delle soluzioni Ict, consolida la propria expertise nel settore dell’industria 4.0 green a diretto supporto delle nuove esigenze del Made in Italy. E si rafforza con l’ingresso nel capitale di Amaeco, società modenese attiva nella consulenza e soluzioni IoT per la gestione dell’efficientamento energetico. Grazie a questa nuova collaborazione, la divisione eco-digital di Var Group mette a disposizione di imprese e distretti produttivi un pool di esperti digital in grado di accompagnarli in una transizione sostenibile che è anche una transizione tecnologica, innovativa e digitale.

Un ventaglio di offerte per la transizione digitale sostenibile

Valutazione dell’impatto ambientale, analisi di efficienza ed efficacia dei processi, ottimizzazione dell’utilizzo delle materie prime e delle fonti energetiche, gestione della produzione di energie rinnovabili: le competenze specialistiche di Var Group si snodano nei numerosi ambiti in cui si declina l’innovazione sostenibile.

17 novembre, milano
Scopri Insight e Tips & Tricks dai migliori professionisti di settore: un evento unico ti aspetta!

Efficientamento energetico: l’esigenza di ridurre gli sprechi energetici risponde non solo ad una crescente sensibilità ambientale, ma anche all’esigenza di ridurre costi e consumi in azienda. Grazie alle soluzioni di efficientamento energetico di Amaeco, Digital Industries di Var Group consente alle imprese di centrare questo obiettivo a partire da un’analisi puntuale dei consumi e dall’individuazione delle aree di intervento prioritarie e funzionali all’abbattimento dello spreco. Questo servizio integra e completa la già solida esperienza di Var Group in tema di gestione delle attività produttive in ottica di ottimizzazione energetica, efficienza produttiva ed efficacia operativa.

Produzione di energia rinnovabile e creazione di comunità energetiche: Apio – parte del polo ecogreen di Var Group – è specializzata nella gestione digitale della produzione di energia da fonti non fossili e nelle dinamiche di creazione di comunità energetiche sinergiche.

Carbon Footprint: attraverso la soluzione Qualiware, Analysis – altro tassello del mosaico di competenze Var Group – realizza modelli di calcolo dell’impatto ambientale sulla base analisi dei processi di qualità e di gestione. Di conseguenza, è in grado di mettere a fuoco la carbon footprint dell’impresa o dell’impianto.

“Aiutiamo le aziende a crescere”

“Il concetto di ecosostenibilità indica un obiettivo ormai imprescindibile per tutte le aziende. Il nostro contributo è portare la vocazione ambientale delle aziende dal livello concettuale a quello progettuale, sviluppando percorsi digitali, che le aiutino a crescere, facendo scelte sostenibili e green – dichiara Francesca Moriani, Ceo Var Group –. Da tempo abbiamo iniziato a integrare competenze e soluzioni che ci consentono, oggi, di fornire un’offerta tra le più complete sul mercato e di supportare i più importanti settori del Made in Italy: la partecipazione in Amaeco valorizza ulteriormente le anime green della nostra azienda”.

“La collaborazione con Amaeco, così come quelle con Apio e Analysis, vanno in continuità con l’obiettivo primario dell’azienda: accompagnare le realtà del Made in Italy verso la digitalizzazione con un focus preciso sulla crescita sostenibile – dichiara Fabio Massimo Marchetti, Head of Digital Industries Var Group –. In questo senso è di fondamentale importanza offrire le tecnologie necessarie per l’efficientamento energetico e per l’analisi dell’impatto ambientale complessivo, oltre che per integrare energie rinnovabili e green”.

“La crescita sostenibile necessita di un percorso di efficienza e risparmio nell’uso delle risorse, in particolare dell’energia. È pertanto di grande valore questa nuova collaborazione tra realtà rivolte all’efficientamento energetico attraverso nuovi percorsi digitali – afferma Giorgio Amadessi, Ceo di Amaeco –. Da oggi si rafforza quello che da sempre è il nostro obiettivo: aiutare le imprese a fare scelte ecosostenibili. Esprimo pertanto la soddisfazione mia personale e di Amaeco per questa nuova collaborazione e confermo la convinzione che insieme possiamo costruire con grande forza un futuro fatto di certezze”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5