Digital for Sustainability

Sicurezza e sostenibilità: Hosting Solutions sceglie Schneider Electric per Data Center Tier IV

La case history del Service e Cloud Provider italiano in relazione con un focus sulle scelte tecnologiche legate alla costruzione della nuova server farm all’insegna di sustainability e resilienza

22 Giu 2022

Redazione ESG360

Dietro il funzionamento delle tecnologie digitali che ci permettono di lavorare e comunicare ci sono sempre dei Data Center, a cui è affidato il prezioso compito di conservare e gestire i dati e le informazioni contenute nelle applicazioni di uso quotidiano. A loro volta, i Data Center non sarebbero in grado di funzionare senza la disponibilità di energia elettrica: in effetti l’energia, oltre a mantenere accesi server e soluzioni storage, è utilizzata anche per il condizionamento delle sale dati, che altrimenti – vista la notevole concentrazione di apparati – tenderebbero a surriscaldarsi pericolosamente. Nel tempo, di pari passo con l’emergere di una maggiore sensibilità ai temi ambientali, anche nella progettazione dei Data Center si è prestata una più ampia attenzione all’efficienza energetica, tramite l’introduzione di apposite soluzioni e standard. Una svolta sostenibile che oggi è quantomai necessaria, considerato che la recente pandemia da Covid-19 ha accelerato i processi di digitalizzazione in atto e, conseguentemente, spingerà nel prossimo futuro la realizzazione di nuovi Data Center anche per rispondere in modo sempre più chiaro ai criteri ESG.

Hosting Solutions: un nuovo Data Center all’insegna della sostenibilità

Una sfida che è stata racconta da Hosting Solutions, il brand con cui Genesys Informatica è attiva nel settore IT come Service e Cloud Provider attraverso una vasta gamma di servizi in linea con le esigenze di un mercato in costante evoluzione. Presente con 4 Data Center tra Firenze, Roma e Milano e diversi uffici su tutto il territorio nazionale, Hosting Solutions garantisce a diverse centinaia di migliaia di aziende un’offerta completa di Web Presence Providing, Internet Applications, Soluzioni Cloud e Fatturazione Elettronica. Di recente, grazie alla partnership con Schneider Electric, Hosting Solutions ha realizzato una nuova server farm pensata secondo i più moderni paradigmi della resilienza, fondamentali per l’ottenimento della certificazione Tier IV, oltre che per rispondere ai massimi standard in termini di efficientamento energetico. Tale certificazione, infatti, viene infatti assegnata solo ai Data Center più robusti, progettati per essere pienamente fault tolerant, con totale ridondanza dei componenti, dei sistemi di alimentazione e di raffreddamento, e assenza di singoli punti di fallimento in modo da garantirne il funzionamento al 99,995% e al riparo dal rischio di interruzioni e indisponibilità.

WHITEPAPER
Analytics e Big Data per la gestione di una piattaforma sull'HSE Management 4.0
Big Data
Software

Dal building all’infrastruttura tecnologica in chiave green

Più nel dettaglio, per l’allestimento della nuova server farm è stato individuato e ristrutturato un edificio ad hoc in cui sono stati ricavati i nuovi ambienti in grado di ospitare un Data Center a elevata densità, le sale quadri, i gruppi di continuità e la loro ridondanza al 100%, requisiti imprescindibili per aspirare alla certificazione Tier IV e fare la differenza nel settore dei Service a Cloud Provider. L’infrastruttura tecnologica è costituita da una soluzione completa Schneider Electric EcoStruxure. La sala server è stata progettata a isole informatiche allestite grazie ai sistemi di contenimento al cui interno, insieme ai server di ultima generazione, prendono posto i condizionatori di fila per il controllo della temperatura. Un importante contributo all’efficientamento energetico arriva dalla presenza di un pavimento flottante, mentre la continuità delle macchine è supportata da UPS in linea con batterie agli ioni di litio in numero sufficiente a garantire la ridondanza.  Un’ulteriore spinta alla componente green è data dalla presenza di un impianto fotovoltaico a corredo del Data Center e dall’utilizzo di un’elettricità certificata per essere al 100% derivante da fonti rinnovabili. L’intera infrastruttura è gestita attraverso un sistema BMS per il controllo ambientale e di sicurezza, attraverso il monitoraggio degli accessi alle sale quadri e al Data Center, ed è pronta per essere interconnessa a EcoStruxure Asset Advisor, la piattaforma di controllo degli asset critici delle sale server e delle componenti di distribuzione elettrica.

La partnership con Schneider Electric

La scelta di un partner come Schneider Electric è stata pensata da parte di Hosting Solutions per garantire la presenza online dei propri clienti garantendo la massima continuità e la totale sicurezza, ma con un occhio molto attento alla sostenibilità. Fin dall’inizio, infatti, Hosting Solutions aveva in mente di realizzare un’infrastruttura certificabile Tier IV, condizione realizzabile soltanto con il sostegno di un partner tecnologico adeguato. Capace cioè di fornire soluzioni e tecnologia di ultima generazione e di consentire, grazie all’infrastruttura proposta, il minore impatto ambientale e il più adeguato contenimento dei consumi di energia. In particolare per Hosting Solutions i principali vantaggi di una soluzione completa Schneider Electric vanno ricondotti all’ottenimento di una server farm estremamente resiliente e basata su tecnologie di altissima qualità, nonché a una gestione complessivamente più semplice ed efficace di tutte le componenti del nuovo Data Center unitamente a un decisivo efficientamento energetico. Ulteriori benefici nel day by day arrivano dalla piattaforma EcoStruxure, che è concepita per ridurre ogni rischio in fase di esercizio e semplificare il monitoraggio del funzionamento dell’infrastruttura e dei sistemi di sicurezza fisica.

“Ogni precauzione in grado di efficientare il funzionamento di un Data Center è importante e a breve costituirà la norma per poter operare sul mercato – ha evidenziato Luigi Corbacella, presidente di Genesys Informatica e Hosting Solutions -. Le soluzioni Schneider Electric ci permettono di essere pronti subito, sotto questo profilo, a partire dall’efficienza dei gruppi di continuità e dai chiller che ci consentiranno di utilizzare al 60% il free cooling per il raffreddamento degli ambienti. L’aver abbinato un sistema di contenimento e di condizionamento a minor impatto ambientale a macchine contenute di ultima generazione – che necessitano di meno refrigerazione – ci permetterà di garantire la stessa affidabilità a temperature più elevate, andando a limitare fortemente la richiesta di energia”. Grazie alla partnership con Schneider Electric, insomma, Hosting Solutions è diventato uno degli Internet Service Provider italiani ad aver realizzato un Data Center totalmente ridondato e certificato Tier IV, ottenendo al contempo una gestione più semplice grazie alla presenza di un unico interlocutore per tutte le componenti dell’infrastruttura.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5