Innovazione

Risk management: FinScience e phaseInvest svelano l’esposizione ESG dei portafogli azionari

Al via la partnership che porterà l’analisi dei fattori di rischio ESG ai gestori, consentendo loro di prendere decisioni strategiche obiettive. Merito dell’integrazione dei dati della fintech company di Datrix nella piattaforma tecnologica tedesca nata per semplificare la gestione dei rischi dei portafogli equity

Pubblicato il 01 Mar 2023

soldi investimenti pianeta

FinScience, fintech company del gruppo Datrix, annuncia la nuova partnership con phaseInvest, piattaforma tecnologica tedesca che semplifica la gestione dei rischi dei portafogli equity. Con l’integrazione dei dati ESG di FinScience, phaseInvest offre ai gestori una soluzione completa per la gestione dei rischi di portafoglio, introducendo l’analisi dei rischi legati al mondo della sostenibilità.

I dati ESG si basano su una metodologia rigorosa e trasparente e sono integrati in modo nativo nella piattaforma phaseInvest, per fornire ai gestori informazioni dinamiche sui rischi reputazionali dovuti alle tematiche ESG. Con la piattaforma, gli investment manager possono facilmente quantificare l’esposizione ESG del portafoglio e il potenziale impatto dei singoli titoli, siano essi singole azioni o ETF. Ciò consente ai gestori di prendere decisioni strategiche obiettive che tengano conto di queste esposizioni.

Visione a 360 gradi dell’esposizione al rischio

“Siamo entusiasti di offrire ai nostri clienti la possibilità di gestire i rischi ESG nei loro portafogli azionari” – spiega Arun Soni, ceo di phaseInvest – “Liberiamo i nostri clienti dal tempo e dall’impegno associati all’elaborazione dei dati, facendo risparmiare fino a un giorno in più alla settimana, in modo che possano concentrarsi su attività di maggior valore. I nostri clienti caricano semplicemente i loro portafogli nella piattaforma e ottengono una visione a 360˚dell’esposizione al rischio dei loro portafogli azionari. Attraverso la collaborazione con FinScience, portiamo ai gestori degli investimenti delle analisi ESG di alta qualità e facilmente accessibili a un prezzo contenuto”.

Obiettivo: prendere decisioni di investimento informate

“I rischi ESG stanno diventando sempre più importanti nell’attuale panorama degli investimenti” –  dichiara Claudio Zamboni, Chief revenue officer di Datrix – “La nostra partnership con phaseInvest consentirà ai gestori di investimenti di integrare i dati ESG nel loro processo di gestione del portafoglio, aiutandoli a rimanere all’avanguardia e a prendere decisioni di investimento informate. Grazie alla collaborazione con phaseinvest, siamo in grado di migliorare la gestione dei portafogli azionari con dati ESG di alta qualità, dinamici e alimentati dall’intelligenza artificiale”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5