Soluzioni tecnologiche

Real estate “sostenibile”: Deepki acquisisce Fabriq, soluzione SaaS leader di mercato nel regno unito

La società di data intelligence, nata per aiutare gli investitori, i proprietari e i gestori immobiliari a migliorare le performance ESG dei propri asset e ad aumentarne il valore, consolida con l’operazione la sua posizione di leadership in Europa. Il ceo Bryant: “Abbiamo la grande opportunità di aiutare il settore immobiliare commerciale a raggiungere l’obiettivo di Net Zero”

05 Lug 2022

Deepki, l’unica azienda ad offrire una piattaforma di data-intelligence ESG costruita per il settore immobiliare, annuncia l’acquisizione di Fabriq, azienda con sede nel Regno Unito, come parte della sua ambiziosa strategia di crescita internazionale. L’acquisizione arriva pochi mesi dopo l’annuncio di un nuovo round di finanziamento di 150 milioni di euro.

Fondata nel 2014, Deepki aiuta gli investitori, i proprietari e i gestori immobiliari a migliorare le performance ESG dei propri asset e ad aumentarne il valore. Questa nuova acquisizione consoliderà la posizione di leadership di Deepki in Europa, dove è già presente con uffici a Parigi, Londra, Berlino, Milano e Madrid.

Fondata nel 2011, Fabriq ha l’obiettivo di guidare il cambiamento nella gestione degli edifici da un punto di vista ambientale. La società dispone delle migliori risorse e di tecnologie all’avanguardia e conta attualmente 40 clienti tra proprietari immobiliari e asset manager che utilizzano la piattaforma proprietaria Fabriq OS SaaS per migliorare l’efficienza energetica dei propri immobili. Le funzionalità offerte dalla piattaforma andranno ad integrarsi a quelle della piattaforma Deepki Ready di Deepki.

Per il real estate una strategia ESG non è più un’opzione

Questa acquisizione consolida ulteriormente la posizione di leadership globale di Deepki grazie alla complementarietà con la piattaforma di Fabriq e all’integrazione dei suoi clienti a quelli già esistenti della società. L’ annuncio arriva in un momento in cui la definizione di una strategia ESG non è più un’opzione per il real estate commerciale che è sottoposto a notevoli pressioni per svolgere il proprio ruolo attivo nella lotta al cambiamento climatico.

WEBINAR
12 Ottobre 2022 - 11:00
5 best practice per un cloud journey di successo!
Cloud
Datacenter

Il settore immobiliare è attualmente responsabile di circa il 37% delle emissioni di CO ed ha come obiettivo quello di raggiungere il Net Zero Carbon entro il 2050, obiettivo fissato dal Net Zero Carbon Buildings Commitment del World Green Building Council. Ogni anno sono necessari più di 5 mila miliardi di dollari di investimenti 1per decarbonizzare l’ambiente edificato e garantire che il settore immobiliare possa rispettare il suo impegno di qui al 2050.

Deepki stima che entro il 2025 il valore del mercato di analisi e di monitoraggio necessari per raggiungere questo obiettivo avrà un valore compreso tra i 5 e i 10 miliardi di dollari con una crescita annuale del 20%.

Un aiuto verso l’obiettivo Net Zero

Fabriq è un’azienda innovativa con un’ottima reputazione nel settore. Le sue tecnologie, combinate a quelle offerte dalla nostra piattaforma Deepki Ready e ai nostri servizi di consulenza, rendono Fabriq un partner importante per lo sviluppo del business a livello globale” dichiara Vincent Bryant, CEO e co-fondatore di Deepki. “Abbiamo la grande opportunità di aiutare il settore del real estate commerciale a raggiungere l’obiettivo di Net Zero. Bisogna intervenire in maniera tempestiva, dedicando maggiore attenzione all’implementazione di una strategia ESG e non solo alla rendicontazione. Gli investitori devono comprendere che è necessario investire molto di più nelle strategie di decarbonizzazione e che bisogna avere le competenze o le risorse necessarie per affrontare l’enorme sfida del cambiamento climatico”.

Claudia Scarcella, Country Manager Deepki in Italia, commenta così l’acquisizione: “Siamo felici di questa acquisizione che ci permetterà di affrontare con ancora più energia le sfide per la crescita e lo sviluppo di Deepki anche in Italia. Con Fabriq le nostre soluzioni saranno ulteriormente potenziate per aiutare i clienti sul nostro mercato ad affrontare le proprie sfide ambientali e di energy management attraverso l’utilizzo di dati di qualità che restituiscono numeri preziosi anche per rispondere alle regole dettate dalla Tassonomia Europea”.

Benjamin Kott, Fondatore di Fabriq, aggiunge: “Siamo entusiasti di fare parte dello sviluppo internazionale di Deepki e di consolidare la sua posizione di leadership a livello globale. Entrambe le aziende offrono soluzioni uniche per aiutare i proprietari di patrimoni immobiliari a prendere decisioni informate per migliorare la sostenibilità e le performance dei propri asset e avere un impatto reale nella riduzione delle emissioni legate agli edifici in linea con le politiche sul cambiamento climatico”.

La piattaforma SaaS di Deepki consente ai clienti di raccogliere dati ESG, ottenere una panoramica completa delle performance ambientali, sociali e di governance del proprio portafoglio, definire dei piani di investimento per raggiungere il Net Zero e valutare in seguito i risultati. Alla piattaforma si affianca un team di esperti di ESG e di emissioni di CO che collaborano con i clienti nella raccolta e nell’analisi dei dati, fino alla definizione e all’attuazione della propria strategia ESG. Con oltre 180 dipendenti, cinque uffici in Europa e attività in oltre 39 Paesi, Deepki è diventata leader mondiale nelle soluzioni ESG e di data intelligence per la transizione ambientale nel settore immobiliare commerciale, con oltre 500 milioni di m² in gestione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5