Innovazione

Mastercard lancia il Sustainability Innovation Lab globale

Con sede a Stoccolma, in Svezia, il Lab fungerà da centro internazionale di ricerca e sviluppo per prodotti e soluzioni digitali attenti al clima e supporterà startup e clienti orientati a ridurre il loro impatto sull’ambiente

03 Ott 2021

Redazione ESG360

Mastercard ha annunciato nei giorni scorsi il lancio del suo nuovo Sustainability Innovation Lab, che guiderà l’ulteriore sviluppo del portafoglio dell’azienda di prodotti e soluzioni digitali attenti all’ambiente. Il Lab si concentrerà sui modi per consentire alle aziende e ai consumatori di trasformare il modo in cui producono, distribuiscono e acquistano prodotti e servizi, garantendo che sia le persone che il pianeta possano prosperare mentre l’economia globale si digitalizza rapidamente.  

A sostegno del Green Deal dell’UE, Mastercard ha selezionato Stoccolma, Svezia, come sede del laboratorio globale, un luogo che è stato a lungo in prima linea nell’innovazione sostenibile, con un forte impegno dei consumatori, della politica e delle imprese per la transizione verso un’economia verde.

“Promuovere soluzioni innovative con applicazioni pratiche è urgentemente necessario per raggiungere gli obiettivi del cambiamento climatico globale”, afferma Kristina Kloberdanz, Chief Sustainability Officer, Mastercard. “Mentre continuiamo a costruire un’economia digitale più sostenibile, il Sustainability Innovation Lab ci consentirà di co-creare un solido portafoglio di soluzioni rispettose dell’ambiente, unendo tutti, imprese e consumatori allo stesso modo, nell’azione per il clima”.

Riconoscendo che il consumo dovrà passare a un paradigma più sostenibile per raggiungere gli obiettivi globali di riduzione del carbonio, Mastercard sta collaborando alla progettazione di soluzioni digitali progettate per consentire alle aziende, ai governi e a miliardi di consumatori attraverso la sua rete di aiutare a preservare il ambiente. Il Lab si concentrerà in particolare su soluzioni che consentono una spesa sostenibile, poiché sempre più consumatori desiderano agire per l’ambiente, nonché aumentare la visibilità e la tracciabilità attraverso le catene del valore per la produzione di prodotti che hanno un impatto positivo sia sulle persone che sul pianeta. 

Open innovation per promuovere un impatto sostenibile

Mastercard ha una comprovata esperienza nella costruzione di partnership con innovatori di startup nella regione nordica, dove avrà sede il nuovo Lab, avendo recentemente collaborato con la fintech svedese Doronomy per creare il Mastercard Carbon Calculator Mastercard sta inoltre promuovendo l’innovazione fintech incentrata sul clima attraverso la Climate Fintech Cards & Payments Challenge e il suo programma di coinvolgimento delle startup Start Path .  

INFOGRAFICA
Industry 5.0, guida per CFO: come valorizzare i dati di produzione
Big Data
Manifatturiero/Produzione

“L’attività umana ha indubbiamente creato la crisi climatica e sta a noi risolverla”, afferma Mathias Wikström, CEO, Doronomy. “Lavorando con Mastercard e i nostri partner in tutto il mondo, siamo fiduciosi che l’innovazione ci aiuterà ad affrontarlo. È davvero stimolante vedere le capacità del Sustainability Innovation Lab supportare un’azione per il clima inclusiva da parte di ogni banca in ogni mercato”. 

La ricerca e lo sviluppo all’interno del Lab sono già in corso – con dipendenti Mastercard dedicati, partner di startup e clienti – e lo spazio fisico verrà aperto nella primavera del 2022. 

Verso soluzioni per il consumo sostenibile e le catene del valore

Il nuovo Lab si basa sull’esperienza di Mastercard nell’innovazione basata sull’impatto, in aree come l’inclusione finanziaria, e esplorerà come tecnologie come il 5G, l’intelligenza artificiale quantistica e avanzata possono essere applicate per affrontare le sfide ambientali. Consisterà in un Centro di Ricerca e Sviluppo focalizzato su soluzioni per il consumo sostenibile e le catene del valore; una piattaforma “Labs as a Service” per convocare partner e clienti nella co-creazione di soluzioni sostenibili a valore condiviso; e un Mastercard Experience Center per dimostrazioni pratiche di prodotti e coinvolgimento di persona.

Le priorità iniziali del Lab includono l’iterazione sulla funzione Mastercard Carbon Calculator, ora incorporata nella rete globale dell’azienda, assicurando che sia implementata senza problemi dai clienti, con i membri del team di Doronomy con sede nel Lab per supportare. Esplorerà anche come Mastercard Provenance può continuare a elevare la trasparenza non solo per l’impatto sociale, ma anche per iniziative ambientali, come consentire alle parti della catena di approvvigionamento di prendere decisioni di produzione più sostenibili.  

Per guidare ulteriormente l’azione collettiva per il clima, Mastercard continua a fare progressi nel suo impegno a raggiungere lo zero netto entro il 2050 , avendo recentemente aderito all’iniziativa Supply Chain Leaders di 1,5 gradi per affrontare le emissioni attraverso la sua rete di fornitori. E la società ha unito più di 65 partner in tutto il mondo come parte della Priceless Planet Coalition , che mira a ripristinare 100 milioni di alberi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5