Social Responsibility

Digital360 contribuisce alla sostenibilità sociale con Banco Alimentare

La Società Benefit è entrata a far parte della community “We Save & Care” della Fondazione Banco Alimentare per il supporto alla digitalizzazione dei processi dell’organizzazione no profit impegnata nel recupero e nella redistribuzione di cibo

Pubblicato il 28 Mar 2023

Andrea Rangone, Presidente di DIGITAL360

Da sempre votata alla promozione dell’innovazione digitale in tutte le sue forme come motore di crescita sostenibile ed inclusiva dell’economia e della società, la PMI innovativa Digital360 ha affiancato Fondazione Banco Alimentare, organizzazione no profit impegnata nel recupero e redistribuzione di cibo, nel consolidamento e nell’evoluzione del suo sistema informativo, dalle infrastrutture informatiche ai software gestionali, supportando l’attività ordinaria e la gestione dei progetti speciali. Per questo impegno, la Società Benefit ha ricevuto l’attestato “We Save & Care” entrando così a far parte della community della Fondazione che contribuisce al perseguimento dei suoi obiettivi ad alto impatto sociale: sensibilizzare l’opinione pubblica sul valore del cibo, l’importanza della condivisione e la lotta allo spreco alimentare.

Il progetto digital per Fondazione Banco Alimentare

Nello specifico, Digital360 ha messo a disposizione la sua esperienza e competenza in ambito ICT in una fase di assesment, nel disegno di una roadmap evolutiva e nell’avvio di vari cantieri di lavoro, per lo studio e l’implementazione delle migliori soluzioni architetturali in grado di garantire più sicurezza, fruibilità, accessibilità dei sistemi informativi di Fondazione Banco Alimentare.

WHITEPAPER
Come rendere sostenibile il business: roadmap, strumenti, normativa
Environment
Corporate Social Responsability

Sempre con il supporto di Digital360, l’organizzazione no profit ha inserito pro bono alcuni professionisti di alto livello che la accompagneranno in questo processo di innovazione. Tutto ciò permetterà a Banco Alimentare di facilitare il dialogo con i partner e migliorare le attività operative anche a livello locale, in virtù di una maggiore qualità del trattamento dei dati.

Digital360 trova nel rapporto con la comunità il proprio completamento

In realtà, quello con Fondazione Banco Alimentare è solo uno dei progetti che Digital360 ha messo in campo sul fronte sostenibilità sociale. In collaborazione con Caritas Ambrosiana e Fondazione S. Carlo, ha avviato “Al lavoro 4.0”, iniziativa di inclusione sociale grazie al digitale giunto alla seconda edizione. Si punta a dare ai NEET, i giovani che non sono impegnati in percorsi di lavoro né di formazione, l’opportunità di accedere a percorsi di formazione gratuita sulle nuove professioni digitali.

“Come Gruppo siamo convinti che l’innovazione digitale sia oggi la più importante leva per accelerare la crescita economica e la competitività, ma anche un potente stimolo per promuovere uno sviluppo economico sostenibile e inclusivo – osserva Andrea Rangone, Presidente di Digital360 – La nostra scelta di diventare Società Benefit è nata infatti dalla consapevolezza, presente nella cultura del Gruppo fin dalle origini, della necessità di una visione ampia del ruolo dell’impresa, che trova nel rapporto con la comunità il proprio completamento”.

Nell’area Italy4Sustainability di ESG360 trovate informazioni su Piani Industriali sempre più attenti al raggiungimento di obiettivi di sostenibilità, sulle azioni intraprese, sulle esperienze aziendali e personali, sulle trasformazioni e sulle innovazioni messe in campo per arrivare a quei traguardi che stanno cambiando le imprese, la società e la nostra economia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5