Decarbonizzazione

Carbon emission e climate change: Accenture acquisce Carbon Intelligence

L’operazione si aggiunge ad altre quattro acquisizioni con cui Accenture ha scelto di rafforzare i Sustainability Services in termini di supporto alle aziende per la misurazione, riduzione e gestione dell’impatto ambientale

03 Set 2022

Mauro Bellini

Direttore Responsabile ESG360.it e Direttore testate verticali Network Digital360

In uno scenario in cui il valore delle imprese è sempre più determinato dal valore del loro impatto ambientale e dunque dalla capacità di portare la sostenibilità al centro del core business, diventa fondamentale disporre di competenze e risorse per individuare, attuare e sostenere percorsi di trasformazione. E la capacità di misurare, interpretare e agire sulla valutazione e riduzione dell’impatto ambientale utilizzando analisi, intelligenza artificiale e data visualization rappresenta uno dei fattori che più possono incidere sulla generazione di nuove forme di valore aggiunto.

Focalizzazione su carbon e climate change

In questo scenario si stanno creando nuovi assetti ed è qui che si colloca la decisione di Accenture di acquisire Carbon Intelligence, azienda di consulenza strategia negli ambiti del carbon e climate change. Con questa operazione Accenture Sustainability Services può contare su oltre 160 professionisti tra esperti di sostenibilità, consulenti e data scientist con la missione di aiutare le imprese nell’analisi del loro impatto e carbon footprint e nella individuazione delle modalità per ridurlo utilizzando in particolare le strategie Science Based Targets Initiative (SBTi) per attuare una trasformazione dei modelli di business e delle catene del valore dei clienti.

WHITEPAPER
Smart Grid: qual è l’impatto della generazione distribuita sulle reti intelligenti?
Networking
Utility/Energy

Quinta acquisizione focalizzata sui temi della sostenibilità

L’acquisizione di Carbon Intelligence conferma la focalizzazione di Accenture sui temi della trasformazione ecologica ed energetica e si aggiunge ad altre quattro acquisizioni e su una crescita di competenze ed asset finalizzate ad aumentare la capacità di supporto alle imprese nelle loro esigenze di misurazione del valore legato all’impatto, alla trasformazione delle loro catene di approvvigionamento grazie a strumenti e competenze sempre più basate sui dati. L’ingresso di Carbon Intelligence in Accenture segue le acquisizioni di Greenfish in Francia, Belgio e Paesi Bassi, Akzente in Germania, Avieco nel Regno Unito e Zestgroup nei Paesi Bassi.

Peter Lacy, Accenture global Sustainability Services lead ha osservato in una nota dell’azienda che Carbon Intelligence permette di allargare e rafforzare le expertise in carbon strategy e delivery, aggiungendo un ulteriore tassello alla global carbon intelligence network. Nella nota si aggiunge poi che Accenture conferma il ruolo strategico della sostenibilità come una delle forze che caratterizzeranno maggiormente le trasformazioni del prossimo decennio in aree cruciali come la transizione energetica.

Focalizzazione su science-based decarbonisation targets

Carbon Intelligence in particolare lavora con numerose aziende multinazionali nella definizione di science-based decarbonisation targets e nello sviluppo di strategie per la misurabilità finalizzate al raggiungimento degli obiettivi in un lavoro realizzato in stretta collaborazione con SBTi. Carbon Intelligence è anche accredited partner di CDP (Carbon Disclosure Project)

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5