L’analisi

Auto elettriche e sostenibilità, come ottimizzare le flotte

Il senior vice president Service management James Lewis spiega la ricetta del player specializzato Ifs: “Possibile per le organizzazioni mantenere elevati standard di fornitura dei servizi sfruttando il potere trasformativo della tecnologia AI”

Pubblicato il 13 Dic 2023

L’adozione dei veicoli elettrici rappresenta un passo importante per le aziende orientate ai servizi che si impegnano ad abbracciare la sostenibilità e riconoscono l’importanza di integrare pratice eco-consapevoli nelle proprie core operations, contribuendo in modo sostanziale alla riduzione delle emissioni di gas serra. A sostenerlo è James Lewis (nella foto), senior vice president Service management di Ifs, azienda specializzata in Software cloud aziendale guidato dall’intelligenza artificiale.

L’evoluzione verso la sostenibilità

“L’ottimizzazione della pianificazione e programmazione della forza lavoro di Ifs ha un impatto significativo sulla riduzione dei tempi che i lavoratori impiegano per gli spostamenti – spiega Lewis – tempi che per alcuni importanti brand, noti a livello mondiale, sono stati fino al 50%, un dato che si traduce direttamente in una diminuzione tangibile delle emissioni di anidride carbonica. Tuttavia, il percorso verso la sostenibilità è in costante evoluzione. Questo spiega il motivo per cui un numero crescente di nostri clienti e partner sta intraprendendo un’impresa ancora più ambiziosa: l’introduzione di veicoli elettrici nelle loro field operations”.

WHITEPAPER
Sostenibilità e impatto: il PNRR occasione irripetibile per il futuro digitale
E-Gov
Corporate Social Responsability

Il ruolo decisivo dell’Intelligenza artificiale

“Al cuore dell’ottimizzazione della flotta di veicoli elettrici di IFS si trova un motore alimentato dallintelligenza artificiale – spiega Lewis – con ottimizzazione in tempo reale che costantemente perfeziona le stime della durata dei lavori, ottimizza la pianificazione dei percorsi e regola la programmazione della forza lavoro sul campo”.

Il modello, che conta su capacità di apprendimento e adattamento, “assicura che il tecnico con le competenze giuste e i ricambi appropriati sia assegnato al lavoro corretto al momento opportuno. Con il crescente ruolo dei veicoli elettrici nelle flotte, questa ottimizzazione guidata dall’AI si estende alle operazioni sui veicoli elettrici, contribuendo ulteriormente alla riduzione delle emissioni”.

Le sfide per il futuro

Ma quali sono i cambiamenti nelle dinamiche operative e le sfide che si aprono con l’adozione di una flotta di veicoli elettrici? “Considerando variabili come la posizione dei punti di ricarica, la capacità e la velocità di ricarica dei veicoli elettrici, le organizzazioni possono integrare senza sforzi i veicoli elettrici nelle loro operazioni quotidiane – spiega Lewis illustrando le caratteristiche della soluzione Ifs – In particolare, questa soluzione si adatta a una vasta gamma di scenari, dal traffico urbano ai percorsi più lunghi, garantendo che ciascun veicolo sia utilizzato in modo ottimale per le mansioni assegnate”.

Il “What-if Scenario Explorer”

Per aiutare le aziende nella transizione ai veicoli elettrici, Ifs ha creato il “What-If” Scenario Explorer (Wise), una funzione di pianificazione predittiva consente alle organizzazioni di simulare diversi scenari, permettendo loro di valutare le implicazioni dell’integrazione dei veicoli elettrici sulle risorse, sui Kpi e sulle richieste di lavoro. “Grazie a questa capacità di previsione – argomenta Lewis – le aziende possono anticipare i cambiamenti e ottimizzare con attenzione le loro strategie di transizione, garantendo il massimo grado di efficienza e il minimo disagio”.

La strategia di ifs

Ma quali sono gli obiettivi che si è posta Ifs con la sua strategia? “Ifs non solo facilita il raggiungimento degli obiettivi Esg da parte dei propri clienti – conclude Lewis – ma contribuisce attivamente all’obiettivo globale di raggiungere emissioni nette di carbonio pari a zero”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5