RATING

A Zordan la medaglia d’oro Ecovadis

Importante riconoscimento per gli impegni ESG dell’azienda veneta, punto di riferimento per i brand del lusso nella progettazione e realizzazione di spazi retail attraenti e sostenibili. Nel 2020 aveva già ottenuto la medaglia d’argento dal più grande fornitore al mondo di valutazioni di sostenibilità aziendale

10 Dic 2021

Redazione ESG360

L’attenzione di Zordan alle tematiche relative alla sostenibilità, all’ecologia e al benessere di collaboratori e clienti vede oggi l’assegnazione di un importante riconoscimento: la medaglia d’oro nella valutazione EcoVadis Corporate Social Responsibility (CSR) 2021. Zordan, punto di riferimento per i brand del lusso nella progettazione e realizzazione di spazi retail attraenti per i clienti e sostenibili per l’ambiente e per l’uomo, nel 2020 aveva già conseguito anche la medaglia d’argento.

Ecovadis è il più grande fornitore al mondo di valutazioni di sostenibilità aziendale, con una rete globale di oltre 75.000 aziende valutate e provenienti da 160 Paesi. Le aziende vengono valutate sulla base di criteri come l’impatto ambientale, la manodopera e i diritti umani, l’etica e l’approvvigionamento sostenibile: la medaglia d’oro viene attribuita alle aziende le cui prestazioni rientrano nel 5% migliore.

Sostenibilità come parte integrante del prodotto

“Per la nostra azienda l’estetica di un prodotto non può essere slegata dalla sua sostenibilità. La sostenibilità, infatti, è ben lungi dall’essere una semplice etichetta di cui fregiarsi, è qualcosa che fa parte del prodotto stesso fin dalla sua progettazione” ha affermato Alfredo Zordan, Direttore Commerciale dell’azienda. “La nostra volontà di essere un’azienda a prova di futuro dà forma a tutte le nostre decisioni e a tutte le nostre strategie, siamo felici che il nostro impegno sia riconosciuto, anche per offrire ai nostri clienti un segno tangibile dell’attenzione verso l’ambiente in cui viviamo e le persone con cui lavoriamo”.

La medaglia d’oro di Ecovadis rappresenta  un’altra importante tappa del percorso intrapreso dall’azienda. Dopo aver acquisito la certificazione B Corp già nel 2016, l’azienda si è trasformata in una Società Benefit che prevede obiettivi precisi al di là del profitto e persegue finalità di beneficio comune operando in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di tutti i suoi stakeholder.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5