Innovazione

Nasce la sedia autoalzante prodotta da rifiuti di plastica post-consumo

La energy company Fortum lancia sul mercato un articolo realizzato con il composto Fortum Circo, rinforzato con fibra di cellulosa per rafforzare il materiale e ridurne l’impronta di carbonio, che si attesta così circa alla metà di quella della plastica vergine

18 Feb 2022

Veronica Balocco

Per dimostrare cosa può fare la plastica riciclata, Fortum, energy company attiva in oltre 40 Paesi, ha sviluppato una sedia realizzata con plastica riciclata “Fortum Circo”, prodotta da rifiuti di plastica post-consumo. La sedia autoalzante Virén Chair si ispira a Lasse Virén, un fondista finlandese caduto nel mezzo della finale dei 10.000 metri alle Olimpiadi di Monaco. Le probabilità non erano a suo favore, ma si alzò, vinse l’oro e stabilì un nuovo record mondiale.

“La storia di Lasse Virén – e soprattutto la sua leggendaria vittoria alle Olimpiadi di Monaco – è ancora fonte di ispirazione per molti di noi. La nostra ambizione era quella di onorare i ritorni, la progressione e la resilienza attraverso la sedia Virén e mostrare cosa si può ottenere oggi con la plastica riciclata. Inoltre, la sedia Virén rispetta il design finlandese con le caratteristiche dei mobili in plastica sviluppati negli anni ’60 dai designer finlandesi”, afferma Jussi Mälkiä, Brand Manager di Fortum.

La sedia è stata sviluppata insieme a una varietà di professionisti, dagli ingegneri ai fisici e ai ricercatori.

Precursore nella creazione di composti di plastica riciclata

Entro il 2019 solo il 9% dei rifiuti di plastica mai generati era stato riciclato e nel 2019 solo il 14% è stato raccolto per il riciclaggio (fonte: UNEP). Il vero problema sta nei sistemi di gestione dei rifiuti carenti, non nel materiale plastico stesso.

WHITEPAPER
IT e HSE: costruire una strategia di gestione, monitoraggio e controllo predittivo. Come?
Big Data
Software

“La plastica è per molti versi un materiale superiore che è difficile da sostituire. Il consumo di plastica è in continua crescita a livello globale; la discussione sulla plastica dovrebbe invece concentrarsi su come aumentare il riciclo. Dovremmo assicurarci che il valore del materiale sia preservato riciclando la plastica e convertendo i rifiuti in materiale riutilizzabile quando possibile”, afferma Anniina Rasmus, Brand Sales Manager di Fortum Recycling and Waste.

Fortum vuole espandere l’uso della plastica riciclata sviluppando composti. In questo processo vengono esaltate le qualità della plastica riciclata in modo che le mescole possano essere utilizzate per prodotti più tecnici e impegnativi in ​​termini di produzione, di cui la sedia Virén è un buon esempio.

“La sedia Virén è realizzata con un composto di plastica riciclata Fortum Circo rinforzato con fibra di cellulosa per rafforzare il materiale e ridurne l’impronta di carbonio. L’impronta di carbonio della plastica riciclata Fortum Circo è circa la metà di quella della plastica vergine. La fibra di cellulosa aggiunta, proveniente da fonti rinnovabili, assorbe anche il carbonio, riducendo ulteriormente l’impronta di carbonio del materiale”, sottolinea Rasmus.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5