Best practice

Schneider Electric: il programma Sustainability Impact centra tutti i target di partenza

Il programma 2021-2025 lanciato un anno fa raggiunge gli obiettivi previsti per i primi 12 mesi. Fra i successi raggiunti, la riduzione presso i clienti di 84 milioni di tonnellate le emissioni di CO2 grazie alle soluzioni EcoStruxure. E con le tecnologie per l’elettrificazione delle aree rurali, garantito l’accesso ad altre 4 milioni di persone ad elettricità sicura, pulita e affidabile

22 Feb 2022

Redazione ESG360

Schneider Electric, leader nella trasformazione digitale dell’energia e dell’automazione, ha reso pubblici gli obiettivi raggiunti alla fine del quarto trimestre 2021 per il programma Schneider Sustainability Impact (SSI) – SCARICA QUI IL REPORT COMPLETO, che ha completato così il suo primo anno.

Il programma SSI 2021-2025 – lanciato a gennaio 2021 nello stesso giorno in cui Schneider Electric era stata indicata da Corporate Knights come l’azienda più sostenibile del mondo –  è pensato per moltiplicare l’impegno di Schneider nella lotta al cambiamento climatico e alle diseguaglianze sociali, promuovendo 11 obiettivi di trasformazione globali cui si affiancano molti impegni presi a livello locale. Nel corso del 2021 sono stati avviate alcune iniziative chiave, che saranno fondamentali per raggiungere con successo gli obiettivi fissati nel 2025. Schneider Electric rende pubblici i progressi fatti su questo percorso ogni trimestre, in parallelo con la diffusione dei risultati finanziari.

“Siamo una impact company, quindi lavoriamo per fare davvero la differenza e abbiamo alzato l’asticella del nostro impegno quando abbiamo fissato i nostri impegni di sostenibilità per il 2025. I risultati del primo anno sono incoraggianti e ci hanno messo sulla buona strada rispetto agli obiettivi del quinquennio” ha commentato Oliver Blum, Chief Strategy and Sustainability Officer. “Tutta l’azienda si è messa in gioco collettivamente, attivandosi su tutti i fronti per la sostenibilità”.

Uno slancio a nuove trasformazioni: gli obiettivi raggiunti

Strategie di decarbonizzazione

Schneider Electric ha perseguito i suoi ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione adottando soluzioni e servizi per ottenere efficienza e sostenibilità ed allo stesso tempo ha guidato clienti, partner e fornitori per aiutarli a ridurre velocemente le loro emissioni.

WHITEPAPER
Ecobonus 110% agli sgoccioli? Legge in vigore e dove viene applicato. Scopri di più!
Utility/Energy
Energie Rinnovabili
  • Nel 2021 le soluzioni EcoStruxure di Schneider Electric hanno aiutato i clienti a ridurre di 84 milioni di tonnellate le emissioni di CO2: questo si aggiunge alle 347 milioni di tonnellate evitate o ridotte dal 2018;
  • A ottobre 2021 Schneider Electric ha lanciato il programma Energize per incrementare l’accesso all’energia rinnovabile nelle supply chain di 10 aziende farmaceutiche globali;
  • Da aprile 2021 con The Zero Carbon Project Schneider collabora strettamente con 1.000 dei suoi più importanti fornitori per dimezzare entro il 2025 le emissioni di anidride carbonica prodotte dalla loro operatività.

Social responsibility

La società agisce in modo responsabile nei confronti dei suoi dipendenti e delle comunità in cui opera, per creare pari opportunità, sostenere la diversità di genere, l’inclusione, e aiutare tutte le generazioni.

  • Le soluzioni per l’elettrificazione delle aree rurali Schneider Electric hanno fatto sì che nel 2021 altri 4 milioni di persone abbiamo potuto avere accesso ad elettricità sicura, pulita e affidabile;
  • Al 2021, la Fondazione Schneider Electric ha aiutato le organizzazioni non governative locali di cui è partner a formare 300.000 persone sulla gestione dell’energia;
  • Nel 2021 organizzazioni gestite localmente da Schneider Electric hanno lanciato oltre 200 iniziative per creare cambiamenti positivi.

Schneider Electric ha chiuso il 2021 registrando un punteggio SSI di 3,92 su 10: ha superato le aspettative, andando oltre all’obiettivo fissato per il primo anno del programma, che era di 3,75 punti su 10.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5