Gender Equality

Vodafone nella Top 20 delle aziende più inclusive d’Italia

Anche quest’anno la Telco si conferma come una delle aziende più inclusive del nostro Paese grazie alla campagna “Otto su Dieci”, nata per contrastare il fenomeno della violenza di genere sensibilizzando sempre più persone, compresi i giovani, e fornendo risorse e strumenti tecnologici alle donne che subiscono maltrattamenti

22 Feb 2022

Vodafone si conferma anche quest’anno tra le aziende più inclusive in Italia.

Lo ha decretato il Diversity Brand Index 2022, ovvero il progetto di ricerca, ideato e coordinato da Diversity e Focus MGMT (società di consulenza specializzata sui temi del trust e del brand), che misura il livello di inclusione dei brand e la loro capacità, attraverso iniziative e attività concrete, di sviluppare una cultura volta a favorire la Diversity & Inclusion.

Vodafone è stata inclusa nella Top 20 grazie alla campagna “Otto su Dieci”, un progetto messo in campo con Fondazione Vodafone con l’intento di avvicinare sempre più persone, compreso il pubblico dei giovanissimi, alla tematica e comprendere a fondo la gravità del fenomeno della violenza di genere.

Sono, infatti, otto le donne su dieci che hanno subìto una violenza e non hanno mai denunciato il loro maltrattante (secondi i dati ufficiali del Ministero dell’Interno), spesso per il timore di conseguenze negative che potrebbero svilupparsi nel contesto familiare, oltre che per la paura delle conseguenti reazioni del maltrattante.

“La valorizzazione di tutte le unicità è un obiettivo imprescindibile per Vodafone, da sempre impegnata nel promuovere una cultura orientata all’inclusione e nel contrastare ogni forma di violenza sulle donne, anche con campagne di sensibilizzazione attraverso i canali digitali – dichiara Ingrid Veneri, Head of Brand & Advertising di Vodafone Italia – Con la campagna Otto su Dieci, abbiamo voluto portare all’attenzione la gravità del fenomeno della violenza di genere e accrescere la consapevolezza di un pubblico sempre più ampio. Vodafone crede fortemente che l’unione tra tecnologia e società possa costruire un futuro migliore, più inclusivo e sostenibile”.

Unire tecnologia e società per un futuro più inclusivo e sostenibile

La campagna, creata insieme a We Are Social e lanciata in esclusiva su TikTok, racconta in brevi video otto episodi di violenza non denunciati – dal revenge porn alla violenza domestica fino a quella psicologica e alla violenza fisica – scritti e interpretati da quattro giovani influencer che si sono distinti per il loro modo di raccontare storie complesse in modo diretto e immediato e per la sensibilità che hanno dimostrato in passato nei confronti della lotta alla violenza contro le donne.

WHITEPAPER
Come cambia il Retail tra ecommerce, piccoli rivenditori e la spinta al cashless

L’iniziativa vuole inoltre promuovere la diffusione e l’utilizzo di Bright Sky, l’app di Fondazione Vodafone sviluppata in collaborazione con CADMI – Casa delle Donne Maltrattate e Polizia di Stato, che fornisce risorse e strumenti concreti alle donne che subiscono violenze e maltrattamenti, tra cui la mappatura dei servizi di supporto su tutto il territorio nazionale, la chiamata rapida al 112 attivabile con un singolo tocco su ogni pagina dell’app, oltre a questionari per valutare il rischio di una relazione e per sfatare stereotipi e luoghi comuni sul fenomeno della violenza.
L’app può essere utilizzata anche da parenti, amici, colleghi di lavoro, associazioni e da tutti coloro che sono vicini a donne maltrattate. È inoltre disponibile una nuova versione browser di Bright Sky, per favorire l’accessibilità dei contenuti dell’app.

Immagine fornita da Shutterstock

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5