CSR

Lenovo: passi in avanti sulla sostenibilità ambientale e sull’inclusione

La società ha presentato il suo annuale rapporto ESG: le emissioni dirette si sono ridotte del 15% nell’esercizio 2021-22

30 Ago 2022

Passi in avanti su tutti i versante della sostenibilità: sono queste le principali indicazioni che arrivano dall’annuale Rapporto ambientale, sociale e di governance (ESG) di Lenovo, che fa il punto sugli sforzi in questa direzione della multinazionale dell’informatica. Tra gli aspetti positivi del report ci sono la crescita nell’adozione di pratiche di economia circolare attraverso processi a circuito chiuso, i progressi nel raggiungimento degli obiettivi a breve termine per la riduzione delle emissioni di gas serra e riconoscimenti per le politiche di inclusione sul posto di lavoro. Più nel dettaglio, il Rapporto mette in luce come nell’esercizio 2021-22, Lenovo abbia aumentato l’adozione di modelli di economia circolare, integrando nuovi materiali riciclati come magnesio, alluminio e plastica di recupero nei prodotti. Inoltre, il gruppo ha aumentato l’utilizzo di plastica riciclata post-consumo a circuito chiuso (plastica di recupero da dispositivi elettronici) a 248 dispositivi, rispetto ai 103 prodotti riportati nell’esercizio 2020-21.

Particolare risalto è dato ai progressi verso l’obiettivo di azzeramento delle emissioni nette entro il 2050, che sono costantemente sotto esame da parte dell’iniziativa Science Based Targets (SBTi). Nell’esercizio 2021-22, Lenovo ha raggiunto una riduzione del 15% delle emissioni (dirette) di scopo 1 e 2. Per il prossimo futuro la multinazionale punta a incrementare la collaborazione con i fornitori per ridurre l’intensità delle emissioni lungo la catena del valore (emissioni scope 3). Sul fronte del trattamento dei lavoratori e della diversità in azienda, Lenovo è stata inserita nel Gender-Equality Index di Bloomberg, in linea con il suo obiettivo di raggiungere il 27% di rappresentanza femminile nei ruoli direttivi e decisionali nella sua forza lavoro globale entro il 2025. Inoltre. per il quinto anno consecutivo, Lenovo ha ottenuto il 100% nell’indice Human Rights Campaign’s Best Companies per i risultati ottenuti nell’inclusione delle persone LGBTQ+ ed recentemente ha aderito alla Dichiarazione di Amsterdam per l’inclusione della forza lavoro LGBTQ+. Sul versante della protezione delle persone disabili, Lenovo ha ricevuto il riconoscimento di Best Workplace for Disability Inclusion da Disability. Infine, nell’esercizio 21-22, Lenovo ha donato 21 milioni di dollari in dispositivi e fondi che hanno raggiunto comunità di tutto il mondo, a cui vanno aggiunti ulteriori tre milioni donati direttamente dal personale.

“Il contesto generale, in rapida evoluzione, spinge la comunità aziendale globale a rispondere con innovazioni più intelligenti e iniziative più responsabili, cogliendo ogni opportunità nell’ottica di operare secondo obiettivi di grande impatto –  ha affermato Yuanqing Yang, CEO e Presidente di Lenovo – . Lenovo è impegnata nella sua visione di fornire una tecnologia più intelligente per tutti e contribuire a decarbonizzare l’economia globale, una delle più grandi sfide per l’umanità”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

Y
Yuanqing Yang

Aziende

L
Lenovo

Approfondimenti

E
emissioni
G
gender equality
S
sostenibilità

Articolo 1 di 5