Inclusione sociale

Autismo e inclusione, il Gruppo Pellegrini sostiene il festival In&Aut



Indirizzo copiato

Impegnato da anni su questo fronte, il Gruppo parteciperà al festival italiano dedicato all’inclusione sociale e al lavoro delle persone con autismo parlando di finanza ad impatto sociale e del progetto di mensa inclusiva con il Gruppo Sapio

Pubblicato il 17 mag 2024



shutterstock_1395157298

Da tempo impegnato nella promozione di iniziative che mirano all’inclusione delle persone affette da disturbo dello spettro autistico, il Gruppo Pellegrini – realtà che si occupa di servizi dedicati ad aziende, enti scolastici, ospedali, RSA ed altre Istituzioni, in Italia e all’estero – sostiene la seconda edizione di In&Aut, il festival in Italia dedicato al tema dell’inclusione sociale e al lavoro delle persone con autismo.

Organizzato da In&Aut Inclusione & Autismo ETS e patrocinato da Regione Lombardia, Comune di Milano, Città Metropolitana di Milano, Fondazione Italiana Autismo e ENAC, il Festival è in programma dal 17 al 19 maggio in Piazza Città di Lombardia a Milano, ospiterà più di 60 tra associazioni e imprese sociali provenienti da 18 regioni e impegnate sui temi dell’autismo e dell’inclusione.

In&Aut vuole essere un momento di confronto tra persone autistiche, associazionismo, istituzioni, mondo medico-scientifico e dell’economia civile e ha come obiettivo quello di costruire una rete per l’autismo che possa aiutare le persone e famiglie bisognose a trovare risposte e supporto, oltre che di creare un ponte tra le aziende che intendono assumere lavoratori con disabilità e le persone con autismo in cerca di opportunità lavorative.

I progetti di Pellegrini a sostegno dell’inclusione

Sono anni che il Gruppo Pellegrini si è schierato concretamente a favore di progetti volti all’inclusione delle persone con disturbo dello spettro autistico, che sono oggi in Italia oltre 603 mila secondo la Associazione Nazionale Genitori perSone con Autismo. Tra questi, spicca FoodAUT, progetto di ricerca scientifica sviluppato in collaborazione con la Fondazione Sacra Famiglia Onlus e dal dipartimento di dietetica e nutrizione clinica dell’Università di Pavia, che ha mappato le preferenze alimentari di un gruppo di persone con disturbi dello spettro autistico, arrivando a definire dei menù appositamente studiati per la ristorazione collettiva e indicazioni nutrizionali per i caregiver.

Lo scorso marzo Pellegrini e il Gruppo Sapio hanno organizzato l’evento Aut Inclusione, che ha visto coinvolti rappresentanti delle Istituzioni, associazioni, istituti di cura e importanti clienti, per un momento di dibattito e incontro sulla tematica (di cui avevamo raccontato qui Inclusione: iniziative di Pellegrini e Sapio Life per giovani affetti da disturbi dello spettro autistico ndr.). L’evento è stata anche l’occasione per presentare il progetto della mensa inclusiva, realizzata presso la sede principale del Gruppo Sapio a Monza, e WorkAUT, il laboratorio permanente di avvicinamento al lavoro per persone con ASD e disabilità intellettiva con il fine di raggiungere la piena espressione delle potenzialità occupazionali e lavorative di ciascuno, sviluppato in insieme alla Fondazione Sacra Famiglia Onlus.

Il Gruppo Pellegrini parteciperà al festival In&Aut

Il Gruppo Pellegrini sarà presente in due sessioni del Festival In&Aut: il panel “Autismo e Lavoro. Whatever It Takes. Parte II”, moderato da Francesco Condoluci, promotore di In&Aut Festival, e Marco Scotti, alle ore 17:30 di sabato 18 maggio presso l’Auditorium “G. Testori”, in cui Cristian Uccellatore, Direttore della Fondazione Ernesto Pellegrini Onlus, discuterà di Finanza ad Impatto Sociale e degli obiettivi e convergenze sull’inclusione lavorativa, insieme a rappresentanti di altre organizzazioni di rilievo.

Inoltre, domenica 19 maggio alle ore 10:00 presso l’Auditorium “G. Testori”, Tea Della Pergola, Direttore Marketing Gruppo Pellegrini, insieme a Giuseppina Agrimi, Product Manager Linea Comunicatori Gruppo Sapio, parteciperanno al panel “Inclusione Sociale, The Best Of” presentando il progetto della mensa inclusiva del Gruppo Sapio, uno spazio innovativo dove sono state implementate diverse soluzioni per rendere l’esperienza del pasto più accessibile e confortevole per le persone con autismo. La sessione sarà condotta da Samantha Lentini e Danilo Risi, entrambi promotori dell’evento.

Una rete solida per l’inclusione nel mondo dell’autismo

“Crediamo fermamente nell’importanza di costruire una rete solida per sostenere l’inclusione nel mondo dell’autismo”, ha commentato Valentina Pellegrini, Vicepresidente della Pellegrini che 10 anni fa ha dato vita alla Fondazione Ernesto Pellegrini Onlus con la propria famiglia“Infatti, è solo attraverso la collaborazione tra istituzioni, associazioni, settore sanitario e aziende impegnate ad offrire opportunità lavorative che possiamo fornire un sostegno reale e duraturo alle persone con autismo e alle loro famiglie. La Fondazione Ernesto Pellegrini Onlus sostiene questo dialogo costante, nella convinzione che il coinvolgimento di tutti sia fondamentale per fare davvero la differenza. Siamo determinati a costruire un futuro più inclusivo insieme, e partecipare a un evento di questa portata è per noi un onore”.

Articoli correlati

Articolo 1 di 5