Mercati

S&P Europe 350 Esg Index: focus sulla sostenibilità

L’indice, creato nel 2019, è disegnato al servizio degli investitori orientati al “green”: raccoglie le grandi aziende europee che si adeguano ai principi dell’environmental, sociale & governance

30 Nov 2021

Tra gli indici di borsa che mettono in primo piano i criteri Esg emerge lo S&P Europe 350 ESG Index, che ha fatto il suo debutto nel 2019 per andare incontro alle esigenze degli investitori che oggi sono orientati su criteri che mettono in primo piano la sostenibilità. L’indice rappresenta le aziende europee ad alta capitalizzazione che hanno un profilo orientato alla sostenibilità, ed esclude quelle che non si allineano con i principi base dell’environmental, social, and potenziale per i fornitori di prodotti di investimento che sono alla ricerca di un indice che adotti i criteri richiesti dalle norme che regolano il settore, come ad esempio l’European Union Sustainable Finance Disclosure Regulation.

Ma oltre a essere focalizzato su ogni singolo aspetto dell’Esg, lo S&P Europe 350 ESG Index fornisce una visione d’insieme su diversi aspetti verticali legati alla sostenibilità, come ad esempio la governance, la gender diversity, l’ambiente, i diritti umani, la risk culture, la cybersecurity, le strategie fiscali e molte altre, con i punteggi che vengono assegnati grazie alle informazioni raccolte da un numero compreso tra seicento e mille datappoint su ogni singolo argomento per ogni azienda.

Inoltre l’S&P Europe 350 Esg Index si estende su tutti e undici I global industry classification standard, in modo da bilanciare la propria composizione in ogni settore proprio come avviene per l’indice S&P Europe 350.  “Questo allineamento – spiega S&P – è particolarmente significativo perché assicura che l’S&P Europe 350 ESG Index rappresenti fedelmente l’intero mercato europeo. Lo S&P Europe 350 ESG Index è una scelta fondamentale per gli investitori europei, e fornisce  una visione d’insieme su metodologie, requisiti di sostenibilità, e caratteristiche di rischio e di ritorno economico.

Lo S&P Europe 350 Esg Index si basa sull’indice S&P Europe 350, che è stato introdotto nel 1998 e rappresenta una porzione dello S&P Global 1200, che aggrega in un benchmark diversi altri indici regionali come lo S&P 500 e lo S&P/TSX 60. Lo S&P Europe 350 è un indice che racchiude gli stock più grandi e con più liquidità dell’Europa sviluppata, in cui le 350 società sono selezionate da un comitato che applica un set di regole trasparenti e definite con chiarezza. Lo S&P Europe 350 inoltre non rappresenta semplicemente le 350 più grandi aziende quotate in Europa, ma include anche le aziende di ognuno degli undici settori Gics tra i 16 mercati dell’area.

L’obiettivo principale dello S&P Europe 350 è di riflettere la composizione del mercato equity regionale, coprendo un’alta percentuale del mercato e includendo un numero limitato di membri.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

S
S&P

Approfondimenti

I
Investimenti ESG
R
rating ESG

Articolo 1 di 5