L'operazione

Private Equity sul clima: Morgan Stanley raccoglie 500 mln di dollari per il primo closing di “1GT”

La divisione Investment Management mette il primo paletto alla strategia “1 Gigatone”, che si concentra su investimenti in aziende Growth che intendono ridurre o eliminare complessivamente un gigatone di emissioni di CO2 equivalente dall’atmosfera terrestre a partire dalla data dell’investimento fino al 2050. Focus su società private che operano nei settori della mobilità, dell’energia, dell’alimentazione, dell’agricoltura sostenibile e dell’economia circolare

Pubblicato il 18 Mag 2023

soldi investimenti pianeta

Morgan Stanley Investment Management (MSIM) annuncia il primo closing per la strategia di private equity sul cambiamento climatico di 1GT (1 gigatone) con 500 milioni di dollari di investimenti in equity.  Tra gli investitori figurano fondi pensione pubblici e privati e una compagnia di assicurazioni attiva nella regione scandinava, in Germania e nel Regno Unito.
1GT si concentra su investimenti in aziende Growth che intendono ridurre o eliminare complessivamente un gigatone di emissioni di CO2 equivalente dall’atmosfera terrestre a partire dalla data dell’investimento fino al 2050, termine entro il quale le Nazioni Unite hanno previsto il raggiungimento dell’obiettivo “Net Zero”.

“Raggiungere la metà del nostro target è un eccellente risultato e i nostri anchor investor hanno dimostrato profondo interesse per il clima sostenendo 1GT – afferma Vikram Raju, Head of Climate Private Equity Investing e responsabile della strategia 1GT di MSIM -. La strategia ha il suo duplice obiettivo di investire in aziende interessanti e in forte crescita in Europa e Nord America e puntare a produrre un impatto climatico rivoluzionario in termini di gigatoni. Il fatto di legare gli incentivi retributivi del team ad entrambi gli obiettivi di 1GT testimonia la volontà di perseguirli in egual misura. Abbiamo iniziato ad attuare la nostra pipeline in una fase molto favorevole di crescita del mercato azionario”.

Un tassello della strategia dedicata agli investimenti alternativi

La strategia 1GT, che fa parte dei 200 miliardi di dollari di MSIM dedicati agli investimenti alternativi, si propone di investire in società private che operano nei settori della mobilità, dell’energia, dell’alimentazione, dell’agricoltura sostenibile e dell’economia circolare. Ai sensi del regolamento sulla Sustainable Finance Disclosure, 1GT è un fondo classificato articolo 9, che promuove aspetti ambientali o sociali e fa della sostenibilità il driver vincolante del processo d’investimento. Di recente il team ha gestito un round di finanziamento di 50 milioni di dollari per Everstream Analytics, per accelerare la sostenibilità della catena di approvvigionamento globale e ridurre le emissioni per i principali brand mondiali.

Elevata la domanda di prodotti e soluzioni innovative

Jessica Alsford, Chief Sustainability Officer e CEO dell’Institute for Sustainable Investing, ha dichiarato: “Un tale traguardo da parte di 1GT dimostra chiaramente quanto sia elevata la domanda di prodotti e soluzioni innovative che aiutino i nostri clienti ad affrontare il cambiamento climatico. È anche un valido indicatore dell’impegno costante di Morgan Stanley nel sostenere e sviluppare soluzioni che contribuiscano a tracciare un percorso verso un’economia globale a zero emissioni”.

“Siamo estremamente soddisfatti del forte sostegno degli investitori verso 1GT”, ha dichiarato David N. Miller, Head of Morgan Stanley Private Credit and Equity. “Questa strategia offre ai nostri clienti una soluzione innovativa tesa ad affrontare le principali questioni climatiche e mette a disposizione delle società in portafoglio le ingenti risorse di Morgan Stanley al fine di accelerare l’impatto sul clima e la crescita degli utili per creare maggiori exit optionality”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5