Earth day 2022

Flowe e zeroCO2 di nuovo insieme per la Giornata Mondiale della Terra

Il 22 e il 23 aprile le due B Corp daranno vita a un programma di iniziative on e offline per sensibilizzare sull’importanza delle azioni quotidiane a beneficio del pianeta. Per ricompensare l’impegno degli utenti, coinvolti in una campagna di sensibilizzazione, verranno piantati fino a 5.000 alberi in Guatemala

21 Apr 2022

Flowe, B Corp che mira a educare i giovani sui temi dell’innovazione e della sostenibilità economica, sociale e ambientale, in partnership con zeroCO2, società benefit e B Corp che sviluppa progetti di riforestazione ad alto impatto sociale in diverse aree del mondo, in occasione dell’Earth Day (22 aprile) tornano per il secondo anno consecutivo con il progetto Revolution. L’iniziativa propone un ricco programma di iniziative green ispirato alla forza rivoluzionaria dei piccoli gesti quotidiani.

Le attività in programma

Una fitta rassegna di eventi digitali e fisici in diverse città d’Italia consentirà agli utenti di prendere parte alla rivoluzione, tra workshop, swap party, clean up e lezioni di yoga per riconnettersi con la natura e risvegliare le coscienze. Tra gli eventi risalta l’appuntamento per il 22 sera al Teatro Bello di Milano, nella suggestiva cornice del Naviglio Grande. Andrea Bellati, Giovanni Mori, Silvia Moroni, Nicolas Lozito, Sofia Pasotto e Luciano Canova racconteranno storie di sostenibilità per discutere sull’importanza dei piccoli gesti quotidiani in grado di generare un cambiamento irreversibile nella cultura e nel mondo.

WHITEPAPER
Come cambia il Retail tra ecommerce, piccoli rivenditori e la spinta al cashless

A Roma, imperdibile l’appuntamento del 22 ore 18.30 a Parco Schuster, quartiere San Paolo, per l’inaugurazione di “RespirAzione”: l’ultima opera di Andrea Gandini in collaborazione con Worldrise. Il noto scultore, che intaglia vecchi alberi ormai senza vita per trasformarli in opere d’arte, lascerà a Roma un grande messaggio di solidarietà nei confronti dell’ambiente e della natura.

Campagna di sensibilizzazione sui social

Verrà inoltre lanciata una campagna di sensibilizzazione sui social che invita gli utenti a realizzare e raccontare – con parole, foto o video – piccoli gesti quotidiani che fanno la differenza. Le azioni, postate su Instagram taggando @flowe.ita e @zeroco2.eco con l’hashtag #gestisostenibili oppure caricate sulla landing www.flowe.com/revolution-2022, verranno raccolte e contate: per ogni azione registrata Flowe, grazie a zeroCO2, pianterà un albero in Guatemala (fino a un massimo di 5.000 alberi), una grande azione di riforestazione che prosegue ormai fin dalla nascita della società benefit.

Ma Revolution darà inoltre modo a tantissime persone di attivarsi fisicamente attraverso varie communities votate alla sostenibilità disseminate sul territorio, le quali tra il 22 e il 23 aprile organizzeranno eventi green e workshop in varie città italiane. Le realtà coinvolte, oltre 20 – tra cui Recup, Nei tuoi panni, La Mula, Montagna Che Avanza e Inspire – sono visibili nella sezione – Revolution-2022 del sito Flowe, dove è anche possibile conoscere gli appuntamenti sul territorio e iscriversi per partecipare.

L’importanza dei piccoli gesti

“La sostenibilità è un percorso fatto di piccole scelte quotidiane, decisioni personali che unite le une alle altre fanno la differenza e impattano quanto le grandi imprese” spiega Ivan Mazzoleni, CEO di Flowe. “Quest’anno abbiamo voluto lavorare ancor di più sul coinvolgimento delle persone, attraverso eventi culturali in presenza sul territorio, lavorando in sinergia con micro communities in diverse città italiane e con una campagna di sensibilizzazione online e social”.

“La Rivoluzione parte dai piccoli gesti, quest’anno Revolution si è evoluta, passando dalla formazione all’azione” spiega Andrea Pesce, CEO e Founder di zeroCO2. “L’obiettivo è quello di attivare le persone, accompagnandole nel compiere tanti piccoli gesti consapevoli e sostenibili che, uniti, creano un ecosistema capace di generare impatto positivo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5