Riconoscimenti

Tris di riconoscimenti per Schneider Electric in ambito ESG

Il gruppo ha ottenuto le migliori performance tra le aziende del suo settore in tre importanti ranking ESG

Pubblicato il 20 Dic 2022

Tre importanti riconoscimenti in ambito ESG e sostenibilità per  Schneider Electric, società specializzata nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione. Più precisamente, il gruppo ha ottenuto:

  • la prima posizione tra le aziende del settore apparecchiature e componenti elettrici nel Corporate Sustainability Assessment (CSA) 2022 condotto da S&P Global;
  • il primo posto nel settore Elettronica e Componentistica secondo Vigeo Eiris, la principale agenzia di rating ESG europea di Moodys;
  • lo status di A List nella lista 2022 delle aziende riconosciute come leader nella trasparenza e nell’azione sui temi ambientali, compilata da CDP.

Per quanto riguarda l’indice CSA di S&P Global, Schneider Electric ha ricevuto un punteggio di 90 su 100, ben superiore alla media del settore Componenti e Apparecchiature Elettriche – che è di 21. In particolare sono stati riconosciuti i progressi fatti sugli assi della biodiversità, dell’eco-efficienza operativa, della gestione della suppy chain, pratiche della forza lavoro, diritti umani.  Su questa valutazione si basa l’inclusione di Schneider Electric nell’indice Dow Jones Sustainability a livello mondiale e a livello europeo.

Come scritto in precedenza, Vigeo Eiris valuta invece Schneider Electric al primo posto nel settore Componenti e Apparecchiature Elettroniche in Europa con un punteggio di 73 su 100, in aumento di due punti rispetto al 2021.

Infine Schneider Electric è l’unica azienda del suo settore ad essere stata inserita nella A List per dodici anni consecutivi. CDP ha valutato la Strategia Climatica del gruppo e il suo impegno per la trasparenza sui temi ambientali, anche a seguito del recente rinnovamento dei suoi obiettivi di riduzione delle emissioni di anidride carbonica nel breve e lungo termine in linea con lo standard Corporate Net-Zero Standard di SBT (Science Based Target).

. “In un contesto di continue trasformazioni, mostriamo come sia possibile restare focalizzati su ciò che conta di più: le persone, il pianeta e i risultati – ha detto Gwenaelle Avice-Huet, Chief Strategy & Sustainability Officer at Schneider Electric – . Questi risultati al vertice riflettono il nostro impegno indefesso per creare benefici per i nostri stakeholder interni ed esterni e per l’ambiente; ci incoraggiano a concentrarci su azione e innovazione e portare tutti con noi in questo percorso”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5