Climate Change

Invertire il riscaldamento globale: il piano del Project Drawdown

Il core business di un’organizzazione senza scopo di lucro che dal 2014 sostiene e incoraggia gli sforzi atti a promuovere un’azione efficace per il clima e portare il mondo verso il drawdown, nel modo più rapido, sicuro ed equo possibile

30 Set 2021

Arrestare il riscaldamento globale è possibile, soprattutto con le soluzioni che esistono oggi. Per farlo, occorre unire gli sforzi e raggiungere il “drawdown”, il punto futuro in cui i livelli di gas serra nell’atmosfera smetteranno di salire e inizieranno a diminuire costantemente, fermando così i catastrofici effetti legati al climate change. E’ la vision di Project Drawdown, un’organizzazione senza scopo di lucro fondata nel 2014 che si impegna a sostenere la crescente costellazione di sforzi atti a promuovere un’azione efficace per il clima e portare il mondo verso il drawdown, nel modo più rapido, sicuro ed equo possibile.

Dalla pubblicazione nel 2017 del suo corpus inaugurale di lavoro, con il bestseller del New York Times “Drawdown”, l’organizzazione è emersa come risorsa di riferimento per informazioni e approfondimenti sulle soluzioni climatiche. Da allora, continua ad alimentare la fiamma di questa preziosa ambizione, conducendo una rigorosa revisione e valutazione delle soluzioni climatiche, delle pratiche e delle tecnologie che hanno tutte le potenzialità per arginare e iniziare a ridurre l’eccesso di gas serra nella nostra atmosfera. Lo fa creando una comunicazione avvincente e umana attraverso i media e collaborando con città, università, aziende, filantropie, politici, comunità, educatori, attivisti e altri ancora per accelerare soluzioni climatiche a livello globale.

Soluzioni per combattere il climate change

Secondo l’organizzazione, il mondo è in grado raggiungere il drawdown entro la metà del secolo, utilizzando al meglio tutte le soluzioni climatiche esistenti. Naturalmente sono necessarie più soluzioni, che stanno man mano emergendo, ma non c’è motivo o tempo per aspettare l’innovazione e rimandare la questione, anche perché la società è ben attrezzata per affrontare una tale trasformazione già oggi. I ricercatori di Project Drawdown hanno cercato e studiato le migliori strategie esistenti contro il climate change e le hanno classificate nel libro Drawdown: the most comprehensive plan ever proposed to reverse global warming (Penguin Books).

WHITEPAPER
DevOps: In cosa consiste il concetto di infrastructure as a code?

La premessa è che per raggiungere il drawdown, occorre lavorare su tutti gli aspetti dell’equazione climatica: ridurre le fonti responsabili delle emissioni; sostenere i sink, vale a dire, i processi biologici e chimici naturali, in particolare la fotosintesi, che assorbiscono e immagazzinano il carbonio; aiutare la società a realizzare trasformazioni più ampie. Tre aree collegate che richiedono un’azione, da perseguire globalmente, simultaneamente e con determinazione. All’interno di ogni area di azione, ci sono settori e sottogruppi di diverse soluzioni, pratiche e tecnologie che possono aiutare il mondo a stabilizzarsi e quindi iniziare ad abbassare i livelli di gas serra nell’atmosfera. Insieme, costituiscono il Drawdown Framework per le soluzioni climatiche.

Tutti dobbiamo avere gli strumenti per “conoscere e per agire”

Ma per raggiungere il traguardo delle zero emissioni, serve la giusta consapevolezza. Ed è qui che si inserisce Drawdown Learn, un’ampia iniziativa che risponde all’obiettivo di incoraggiare l’istruzione e l’apprendimento delle soluzioni climatiche basate su ricerca, analisi e approfondimenti di Project Drawdown che, attraverso i programmi avviati e le partnership siglate, coinvolge persone di tutte le età e crea nuovi modi di insegnare e apprendere come il mondo può raggiungere il Drawdown.

Un maggiore accesso a risorse educative gratuite basate sulla scienza, un discorso pubblico elevato ed esempi tangibili di azione nel mondo reale accelerano la realizzazione di soluzioni al climate change. E’ quello che si prefigge Climate Solutions 101 in qualità di primo grande sforzo educativo incentrato esclusivamente sulle soluzioni. Piuttosto che ripassare le ben note sfide climatiche, Project Drawdown centra l’azione per il clima rivoluzionaria sulla base della propria rigorosa revisione e valutazione scientifica. Il corso, declinato in una serie di video in sei parti insieme a conversazioni approfondite, combina le risorse affidabili di Project Drawdown con l’esperienza di leader di pensiero di tutto il mondo.

Il legame tra cambiamento climatico e benessere umano

Sebbene la ricerca in due aree di interesse interconnesse e sovrapposte, quali quella della povertà e degli impatti climatici, dovrebbe andare di pari passo, il lavoro attuale spesso è ostacolato da veri e propri silos. Drawdown Lift lavora per abbattere i “muri disciplinari” e individuare soluzioni in grado di affrontare le tematiche del cambiamento climatico e della povertà estrema, migliorando il benessere umano in tutto il mondo, in particolare nelle economie emergenti dell’Africa subsahariana e dell’Asia. Lanciata nel gennaio 2021, questa iniziativa coinvolge ricercatori accademici e professionisti interessati a ridurre sia la povertà estrema che il cambiamento climatico nei paesi a basso e medio reddito identificando, promuovendo e portando avanti in modo collaborativo soluzioni progettate per catalizzare un cambiamento positivo ed equo. Al centro di Drawdown Lift: la pratica di amplificare le voci dei giovani e il potere delle comunità storicamente escluse dalla ricerca collaborativa e dal lavoro ambientale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5