Smart Mobility

Environment: Free2Move eSolutions e Accenture accelerano la transizione energetica verso il Net-Zero

Nell’ambito di un accordo europeo pluriennale nato per accelerare la mobilità sostenibile, le due società danno vita a una partnership strategica per collaborare nel guidare il passaggio verso la mobilità elettrica, con l’obiettivo di risolvere problemi complessi e contribuire ad un futuro più sostenibile

12 Lug 2021

Veronica Balocco

Accenture e Free2Move eSolutions, player tecnologico nel settore della eMobility e della transizione energetica, hanno annunciato oggi una partnership a lungo termine per accelerare la transizione verso le emissioni Net-Zero. La partnership si basa su tre elementi fondamentali.

Primo: sviluppare una piattaforma per la ricarica dei veicoli elettrici basata su una formula ad abbonamento, al fine di agevolare la mobilità sostenibile con una customer experience più semplice e intuitiva.
Una volta costituita la piattaforma, i clienti di Free2Move eSolutions avranno accesso al più grande gruppo di punti di ricarica pubblici d’Europa e saranno in grado di utilizzare un mix di sistemi di ricarica pubblici e privati, in tutta la rete europea, usando un’app per smartphone, con un modello di pagamento in abbonamento semplificato. Attualmente, la maggior parte dei proprietari di veicoli elettrici possono accedere soltanto alle stazioni di ricarica con cui hanno stipulato accordi di pagamento diretto, risultando quindi spesso obbligati ad allungare il proprio percorso, e quindi a percorrere più chilometri, per raggiungere le stazioni di ricarica. Questo implica inoltre che, generalmente, i proprietari di veicoli elettrici devono registrarsi tramite diversi sistemi di pagamento, un’esperienza non gradevole e poco funzionale.

Secondo: Accenture installerà punti di ricarica in tutta Europa a partire dai suoi uffici in Italia e in Francia, integrando i veicoli elettrici nella rete e adottando la tecnologia di Free2Move eSolutions. Al personale Accenture che opera in questi Paesi sarà gradualmente fornito l’accesso all’app di ricarica, permettendo di aggiungere credito a casa o in viaggio.

Terzo: la collaborazione prevede anche lo sviluppo di nuove offerte congiunte tra Free2Move eSolutions e Accenture che forniranno supporto a grandi aziende durante il viaggio verso l’elettrificazione delle proprie flotte, velocizzando così il passaggio alla mobilità sostenibile. Accenture ideerà, costruirà, testerà e implementerà la piattaforma tecnologica che gestirà le soluzioni di ricarica e gli abbonamenti. Facendo leva sull’ampia competenza sviluppata nell’offerta di soluzioni sostenibili e la grande esperienza nel cloud, nell’intelligenza artificiale, analytics e IoT, Accenture creerà una piattaforma digitalizzata completa.

Prima applicazione all’Accenture Forward Building di Roma

“Siamo orgogliosi di collaborare con Free2Move eSolutions, uno dei maggiori player nella e-mobility, per aprire contemporaneamente la strada alla trasformazione digitale e alla creazione di valore sostenibile per i nostri clienti, persone e comunità”, afferma Jean Marc Ollagnier, Ceo di Accenture Europe. “Accenture adotterà da subito nella propria flotta le soluzioni sviluppate all’interno di questa partnership che contribuirà anche ad accelerare il nostro impegno quale leader di settore verso il raggiungimento dell’obiettivo zero emissioni. Il nuovo Accenture Forward Building di Roma sarà il primo luogo a beneficiare di questa tecnologia, prima di espanderla in Francia e poi nel resto d’Europa”.

WHITEPAPER
Protezione dei sistemi OT: una guida per difendersi dalle minacce
Fashion
Retail

“Questa partnership con Accenture segna il raggiungimento di una tappa importante per permetterci di guidare la transizione verso la mobilità elettrica – aggiunge Roberto Di Stefano, Ceo di Free2Move eSolutions – . La mission di entrambi i partner è risolvere problemi complessi. Puntiamo a semplificare e velocizzare, e a dare il nostro contributo per un futuro più sostenibile”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5