Performance ESG

Canon fra i Leader di Sostenibilità: lo conferma il report Sustainability Leaders di Quocirca

Nel rapporto, Canon spicca per la sua strategia e la sua visione di sostenibilità, che le hanno consentito di ridurre in modo significativo l’impatto ambientale in tutte le sue attività

Pubblicato il 26 Gen 2024

Canon è leader di sostenibilità nel report Sustainability Leaders 2023 di Quocirca, l’analisi di mercato che esamina attentamente le azioni intraprese dai fornitori del settore della stampa al fine di abbassare le loro emissioni di anidride carbonica.

Nel rapporto, Canon spicca per la sua strategia e la sua visione di sostenibilità (SCARICA QUI L’ULTIMO REPORT DI SOSTENIBILITA’), che le hanno consentito di ridurre in modo significativo l’impatto ambientale in tutte le sue attività e di guadagnarsi meritatamente il titolo di leader di mercato.

Ecco le misure che sono valse il titolo

Quocirca evidenzia le misure messe in atto dall’azienda giapponese, tra queste gli ambiziosi obiettivi di zero emissioni nette, e un’ampia gamma di iniziative pensate per favorire l’efficienza nelle sue operazioni e filiere. Il report sottolinea, inoltre, come Canon prenda in attenta considerazione la sostenibilità lungo l’intero ciclo di vita dei suoi prodotti, adottando un design più compatto, leggero e ad alta efficienza energetica, e sviluppando programmi di riciclo che aiutano i clienti a realizzare i propri obiettivi di sostenibilità.

WHITEPAPER
Energia rinnovabile: il mercato e il panorama degli incentivi per l’eolico
Smart Grid
Utility

Le iniziative e i punti di forza che hanno contribuito al riconoscimento di leader di mercato nel report includono:

  • Prodotti rigenerati e ricondizionati: La gamma di stampanti per ufficio imageRUNNER ADVANCE ES, realizzata fino al 90% con materiali rinnovati, è citata come esempio della leadership esercitata da Canon in questo settore. Quocirca fa anche riferimento ai cinque impianti di riciclo dell’azienda, che comprendono un centro dedicato alle attività di rigenerazione e ricondizionamento in Germania. Dal 2008 Canon si è avvalsa di questi siti per riciclare 44.343 tonnellate di plastica ricavate dai prodotti usati e ha riutilizzato direttamente 35.216 tonnellate di prodotti e parti.
  • Riciclo: Canon ha avviato i suoi programmi di riciclo oltre 30 anni fa e da allora ha continuato ad evolversi, anche attraverso le iniziative di ritiro per lo smaltimento e il recupero responsabile di dispositivi e materiali di consumo usati. In questi anni sono state riciclate circa 454.000 tonnellate di cartucce di inchiostro in 24 Paesi e regioni. Inoltre, l’azienda si è distinta per l’impegno nella riduzione dei rifiuti, azzerando quelli destinati alla discarica e riciclando il 97% di quelli prodotti. Infine, Canon sta lavorando per diminuire i rifiuti di imballaggio, con l’obiettivo di eliminare la plastica monouso e il polistirolo dalle sue confezioni.
  • Filiera: Canon è coinvolta in diverse iniziative volte a mantenere e a promuovere i suoi standard di approvvigionamento, inclusa la collaborazione con i fornitori per fissare e raggiungere obiettivi di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra basati su evidenze scientifiche.
  • Trasformazione digitale: Canon dispone di un’ampia gamma di servizi di trasformazione digitale utili alle aziende per ottimizzare il proprio lavoro e per incrementare il controllo su alcuni processi, come la stampa in ufficio e l’utilizzo dei dispositivi. Questi includono: i Servizi di stampa gestita, le soluzioni per la gestione dei flussi di lavoro digitale in cloud e la collaborazione nello spazio di lavoro. L’azienda giapponese, inoltre, supporta i suoi clienti nel promuovere e identificare obiettivi di efficienza e sostenibilità nelle aziende.

“Siamo felici di essere stati riconosciuti nel report Sustainability Leaders di Quocirca” commenta Hiro Imamura, Vice Presidente Esecutivo, Digital Printing & Solutions di Canon Europe. “Questo prestigioso riconoscimento conferma l’importanza attribuita da Canon alla sostenibilità e l’efficienza delle misure adottate per ridurre l’impatto in ogni singola parte della nostra attività. Proseguiremo su questa strada, intensificando le azioni che ci consentiranno di raggiungere l’obiettivo di zero emissioni nette. Inoltre, come firmatari del Global Compact delle Nazioni Unite, ci impegniamo a supportare la realizzazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile entro il 2030.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5