Water Management

Acqua e sviluppo sostenibile: Gruppo CAP sensibilizza sull’importanza dell’oro blu

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua (22 marzo), la water utility lombarda celebra la risorsa più preziosa del pianeta tramite eventi, web conference ma anche attività sul territorio per approfondire temi, strategie e azioni efficaci legate alla conoscenza, alla salvaguardia e all’utilizzo sostenibile dell’acqua.

18 Mar 2022

L’acqua è una risorsa fondamentale per il nostro pianeta, ma purtroppo sempre più limitata: basti pensare che i 1,2 miliardi di persone, circa un sesto della popolazione mondiale, vive in aree dove la scarsità idrica è estrema (Fonte: ONU, 2019).

Il World Water Day è stato istituito nel 1992 dalle Nazioni Unite, in occasione della Conferenza di Rio e ogni anno, invita gli Stati membri a mettere in campo azioni concrete per la tutela e la diffusione dell’acqua, secondo i principi del sesto SDGS (Sustainable Development Goals) che riconosce l’accesso all’acqua pulita e potabile come diritto umano e universale e mira a migliorare la qualità dell’acqua al livello globale.

Quest’anno giunge in un lungo periodo di siccità per l’Italia, con le precipitazioni ridotte ai minimi storici, i fiumi in secca e le risorse sotterranee mai così sotto i riflettori. E proprio alle riserve d’acqua è dedicata la Giornata dell’Acqua che si celebrerà il prossimo 22 marzo con il titolo “Acque Sotterranee – Rendere Visibile l’Invisibile”. Infatti, l’intero ciclo dell’acqua è spesso dato per scontato, e si svolge per gran parte lontano dai nostri occhi.

L’impegno di Gruppo CAP per la tutela della risorsa idrica

Per l’occasione, Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, proporrà una serie di iniziative per promuovere la sensibilizzazione rispetto all’importanza della risorsa idrica e sui diversi aspetti che ruotano intorno all’oro blu.

WHITEPAPER
Smart Grid: qual è l’impatto della generazione distribuita sulle reti intelligenti?
Networking
Utility/Energy

Il primo evento è previsto per il 21 marzo, ed è dedicato al tema “Depurazione e qualità. Fanghi: da criticità a opportunità”. Un argomento quanto mai attuale, perché tra le attività essenziali delle aziende che si occupano di gestione del servizio idrico c’è la depurazione, e grazie alle moderne tecnologie e a un approccio completamente nuovo rispetto agli scarti, oggi è possibile ricavare energia dai fanghi che fino a ieri non solo non erano considerati una risorsa, ma addirittura un costo.

Il 22 marzo Gruppo CAP parteciperà all’evento di presentazione dell’edizione ufficiale del Rapporto mondiale dell’ONU sullo sviluppo delle risorse idriche, realizzato dal Programma Mondiale sull’Acqua WWAP dell’Unesco e curata da Fondazione Univerde, e sarà poi protagonista dell’Agenda metropolitana urbana per lo sviluppo sostenibile di Città metropolitana di Milano.

Nel corso della giornata si terranno anche diversi momenti formativi per sensibilizzare sul tema della risorsa idrica dedicati ai ragazzi delle scuole medie, quest’anno presso il Comune di Busto Garolfo.

Infine, la Giornata Mondiale dell’Acqua avrà una coda il 27 marzo con le iniziative quali pulizia delle rive dei fossi, delle rogge e dei canali nel territorio della Città metropolitana di Milano, per sensibilizzare sulle tematiche di acqua e ambiente.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5