Brevetti

Low Carbon Pledge: HPE, Microsoft e Facebook rendono gratuiti i brevetti per soluzioni a basso impatto

Una iniziativa per aprire i brevetti di tecnologie che favoriscono lo sviluppo di soluzioni a basso impatto. La promuove HPE insieme a Microsoft e Facebook

23 Apr 2021

Maria Teresa Della Mura

In un momento in cui l’innovazione sostenibile e gli sforzi per ridurre le emissioni di carbonio sono al centro dell’attenzione e delle politiche nazionali e internazionali, è interessante una iniziativa promossa da HPE alla quale hanno aderito anche Facebook e Microsoft.
L’iniziativa si chiama Low Carbon Pledge e rende disponibili gratuitamente centinaia di brevetti utili per chi sviluppa soluzioni ed è interessato a muoversi proprio nell’ambito delle soluzioni a basse emissioni.
Al momento il Low Carbon Pledge include oltre 400 brevetti (la lista è consultabile a questo indirizzo) che coprono un’ampia gamma di tecnologie preventive o adattive che possono aiutare a combattere il cambiamento climatico e che rientrano in ambiti quali l’utilizzo di fonti di energia a zero emissioni, lo sviluppo di architetture data center efficienti, la gestione termica.  di carbonio, un’architettura efficiente del data center e la gestione termica.

Verso nuove adesioni al Low Carbon Pledge

Le tre aziende promotrici dell’iniziativa, ciascuna impegnata in programmi di sostenibilità di breve, medio e lungo periodo, si dicono convinte che proprio la concessione dell’accesso gratuito a un numero importante di brevetti possa fungere da sprone per sostenere il lavoro di ricercatori, innovatori e scienziati e, ancor di più, possa agevolare anche l’adozione delle soluzioni che ne deriveranno.
Obiettivo è che altre aziende si uniscano ai promotori iniziali e che il numero dei brevetti concessi a titolo gratuito possa crescere significativamente in breve tempo.

INFOGRAFICA
NFT e beni di lusso: tutela l’autenticità del brand con le tecnologie giuste
Blockchain
Fashion

L’immagine è ripresa dal sito HPE

@RIPRODUZIONE RISERVATA
D
Maria Teresa Della Mura
Argomenti trattati

Aziende

F
Facebook
H
HPE
M
Microsoft

Articolo 1 di 5