Green IT

Google decarbonizza cloud region e uffici italiani con un accordo PPA

Grazie a un contratto PPA sottoscritto con ERG, un parco eolico in provincia di Palermo garantirà la fornitura di elettricità pulita alla multinazionale

Pubblicato il 02 Feb 2024

default

Google aumenta in Italia il suo impegno verso la sostenibilità, grazie alla sottoscrizione di un importante accordo di Power Purchase Agreement (PPA) che servirà ad alimentare con energia pulita le sue infrastrutture cloud. Più precisamente la multinazionale IT ha sottoscritto con ERG Power Generation – controllata del gruppo ERG – un accordo PPA della durata di vent’anni. L’intesa, di tipo pay as produced, prevede la fornitura dell’energia rinnovabile e delle garanzie di origine prodotte dal parco eolico di Roccapalumba, in provincia di Palermo.

L’impianto, interamente sviluppato e costruito da ERG, una volta ultimato sarà composto da 13 turbine Vestas V136 da 3,6 MW, per una potenza installata complessiva di 47 MW e una produzione annua stimata a regime di circa 100 GWh (equivalente a 47 kt di C02 evitata). Il gruppo energetico ha reso noto che la fase di costruzione terminerà nelle prossime settimane, mentre l’entrata in esercizio commerciale è prevista entro la fine del primo trimestre.

Uffici e cloud region quasi completamente decarbonizzati

Secondo le proiezioni di Google questo accordo contribuirà a far sì che le cloud region e gli uffici italiani operino con oltre il 90% di energia carbon-free nel 2025. Le due cloud region italiane diventeranno così le più green della compagnia di Mountain View non solo in Europa, ma anche nel mondo, affiancandosi alle regioni cloud in Finlandia, Francoforte, Montreal e Toronto che attualmente operano con il 90%, o quasi, di energia priva di emissioni di carbonio.
L’operazione rafforza l’impegno di Google sulle fonti pulite: già dal 2017 la multinazionale compensa il 100% del consumo annuo di elettricità derivante dalle nostre operazioni con l’acquisto di energia rinnovabile, con l’obiettivo di operare con energia a zero emissioni di CO2  entro il 2030 nei propri data center, regioni cloud e campus di tutto il mondo.

WHITEPAPER
Cloud Cost Management: la roadmap da seguire per evitare sprechi e sorprese
Cloud storage
IaaS

Paolo Merli, Amministratore Delegato di ERG, ha espresso soddisfazione per l’operazione: “Grazie a questo importante accordo con un altro player globale, ERG conferma la propria leadership nel mercato dei PPA, strumenti fondamentali per la stabilizzazione dei ricavi in un contesto di prezzi volatile. Dopo i recenti accordi di fornitura dell’energia dei nostri parchi oggetto di repowering in Sicilia, il PPA con Google ci consente di valorizzare al meglio un importante progetto greenfield”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

E
ERG
G
Google

Approfondimenti

C
Cloud
R
rinnovabili
S
sostenibilità

Articolo 1 di 5