Mobilità Green

Mobilità sostenibile: la tecnologia per ridurre il consumo di carburante

Il progetto E-Tric Tracks di SEGULA Technologies mira a risparmiare fino al 50% del peso dei cavi elettrici per auto, sostituendoli con un rivestimento intelligente che integra le funzioni elettriche nella lamiera stessa, consentendo di ridurre le emissioni di CO2

11 Giu 2021

Un progetto innovativo, oggetto di una domanda di brevetto internazionale congiunta, che mira a sostituire i cavi elettrici nelle automobili, integrando la funzione elettrica nella lamiera stessa del veicolo, al fine di alleggerire il loro peso fino al 50% e quindi ridurre il consumo di carburante. SEGULA Technologies ha avviato il progetto E-Tric Tracks già nel 2016 in collaborazione con ARCELOR MITTAL. Stampato su un substrato metallico plasmabile, questo rivestimento multistrato intelligente mantiene la corrente elettrica lungo tutta la lunghezza delle piste, resiste all’alta tensione di accensione e soddisfa i normali requisiti di temperatura di funzionamento. Il processo permette di alimentare diversi sistemi elettrici in un veicolo, per esempio le luci di un’auto (plafoniera, specchio retrovisore a LED).

Rivolto alle aziende che operano nel settore della mobilità elettrica, tra cui l’industria automobilistica, ferroviaria, navale e aeronautica, ma di interesse anche per tutte le applicazioni a bassa tensione, come gli elettrodomestici, E-Tric Tracks fornisce un valore aggiunto sulle prestazioni industriali, anche da un punto di vista ecologico, con benefici tangibili: risparmio del 20% di peso sui fasci di cavi, con aumento parallelo del volume utile (cioè meno consumo di carburante e inferiori emissioni di CO2); meno componenti, soprattutto a base di rame, e quindi meno offerta; semplificazione e riduzione del tempo di assemblaggio; diminuzione dei costi complessivi grazie alla riduzione delle aree di stoccaggio e montaggio

In questo video esemplificativo, una parte del pannello della porta è stata sostituita dalla soluzione innovativa e collegata all’audio, al motore degli alzacristalli elettrici e allo specchietto retrovisore.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5