Open Innovation

Greentech, Energy e Agrifood tra i focus della Federated Innovation di MIND

La Federated Innovation è un nuovo modello di innovazione che beneficiando dell’ecosistema milanese MIND darà vita a progetti all’avanguardia nel campo delle Life Sciences e City of the Future

20 Feb 2021

Un’innovazione che fa bene al cittadino e all’ambiente in cui vive. E’ questo il fil rouge che guida lo spirito di un nuovo modello di innovazione nato all’interno dell’ecosistema MIND, l’Innovation District di Milano. La Federated Innovation è nuova entità legale che punta sulla cooperazione tra pubblico e privato per coordinare e accelerare la traduzione di idee in nuovi prodotti, processi e servizi nel campo delle Life Sciences e City of the Future che contribuiscano al rilancio economico del Paese. A promuoverla è Lendlease, a Cariplo Factory il ruolo di Ecosystem Catalyst. Greentech, Agrifood ed Energy sono 3 delle 11 aree su cui si focalizzeranno i progetti di innovazione delle aziende che fanno parte della community.

Il modello Federated Innovation

La Federated Innovation, promossa da Lendlease in qualità di responsabile della progettazione e dello sviluppo privato di MIND, con il contributo di Cariplo Factory come soggetto catalizzatore, riunisce già oggi le prime 32 aziende che collaboreranno in un ambiente virtuoso e collaborativo per accelerare la traduzione di idee in nuovi prodotti, processi e servizi che contribuiscano al rilancio economico del Paese. Si tratta di A2A, ABB, Accenture, AstraZeneca, Bracco, Cereal Docks, Cisco, Daikin, Enel X, E.ON Italia, Elettronica, Esselunga, Fabrick, Forte Secur Group, Lendlease, Life Sciences District, Maire Tecnimont, Mapei, Nippon Gases, Novartis, Podium, Poste Italiane, Promocoop Lombardia, Samsung SDS, Schneider Electric, Sicuritalia, Stevanato Group, Stora Enso, TIM, VSBLTY, WINDTRE, Wood Beton.

WHITEPAPER
Energy e Blockchain: quali opportunità?
Blockchain
Utility/Energy

Il modello, nel rispetto delle normative antitrust, intende andare oltre l’open innovation e l’innovazione proprietaria, e si basa su un framework legale unico che consentirà di raccogliere nuove idee, progetti e visioni, di svilupparle in maniera rapida e lineare con modalità operative e procedure predefinite, al fine di metterle a disposizione di tutti, agendo in questo modo da “sviluppatore dell’innovazione”.

Le attività di innovazione dovranno focalizzarsi su 11 aree tematiche: Agrifood Tech & Wellbeing, Life Sciences & Health Care, Energy e Construction Tech, Greentech, Urban Digital Tech, Fintech, Retail Tech,  Proptech & Smart Spaces, Security & Defense, Mobility and Logistics. Le aziende opereranno con i propri team nel contesto della Federated Innovation che raccoglierà le innovazioni cross-tech e favorirà la contaminazione tra player. Le aziende di una stessa industry saranno invitate a cooperare con i propri competitor e con startup per valorizzare il capitale umano e il talento. Saranno poi favorite le progettualità congiunte tra aree tematiche diverse.

Immagine fornita da Shutterstock.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

C
Cariplo Factory
L
Lendlease

Articolo 1 di 5