Startup

EY e Microsoft sostengono con il digitale 10 startup italiane orientate ai temi di sostenibilità sociale e ambientale

Le 10 startup selezionate per partecipare all’EY Startup Academy 2022 avranno a disposizione non solo piattaforme tecnologiche innovative, ma anche formazione tech per realizzare la propria idea di business in ambito di sostenibilità sociale e ambientale

22 Set 2022

Sono più di 100 le startup italiane attente ai temi di sostenibilità sociale e ambientale che hanno presentato la propria candidatura per partecipare all’innovativo programma dell’EY Startup Academy 2022 e accedere ai corsi di formazione e accelerazione, creati da EY in collaborazione con Microsoft Italia. A seguito di una giornata di pitch con le 20 realtà più promettenti secondo una speciale giuria composta da Microsoft ItaliaPlug and Play, InnovUpItalian Tech AllianceStartup GeeksImpact HubAurora Fellows e la Fondazione Talento all’Opera, sono state decretate le 10 startup che potranno partecipare all’EY Startup Academy: si tratta di NantooCircularity SrlAppcycled SrlCents SrlCompareTech Srl10EF SrlSimplifai Ted SrlEoliann SrlVlab SrlTino Mobility Srl.

“Nel nostro Paese, il settore dell’innovazione e delle startup è in grande ascesa e raggiungere oltre 100 candidature in soli due mesi ci fa capire quanto le startup in Italia vogliano essere supportate con iniziative a loro dedicate – dichiara Gianluca Galgano, EY Startup and Venture Capital Leader che sottolinea la volontà di offrire, insieme a Microsoft Italia, “un importante valore aggiunto alle 10 startup selezionate, che si sono distinte per le loro idee innovative orientate a obiettivi di sviluppo sostenibile, per accompagnarle nel percorso di crescita della loro idea imprenditoriale”.

“Per questa iniziativa mettiamo a disposizione non solo piattaforme tecnologiche innovative, ma anche formazione tech per supportare le nuove realtà imprenditoriali nel realizzare la propria idea di business in ambito di sostenibilità sociale e ambientale – spiega Matteo Mille, Direttore Marketing and Operations Microsoft Italia – Il progetto EY Startup Academy 2022 rappresenta un esempio virtuoso per riunire diversi attori dell’ecosistema di innovazione italiano con l’obiettivo di aiutare le giovani startup italiane a crescere”.

Un percorso ad hoc per sviluppare modelli di business improntati alla sostenibilità

A partire dal 28 settembre e fino al 28 ottobre 2022, l’EY Startup Academy accompagnerà le startup selezionate in un percorso di 5 settimane durante le quali avranno l’opportunità di sviluppare e accelerare i propri modelli di business in ambito di sostenibilità sociale e ambientale attraverso il supporto e i consigli degli esperti di EY e Microsoft Italia.

dIGITAL TALK
Droni, AI, Machine Leraning: l'esperienza di Terna sulla transizione energetica

A disposizione: un ricco programma formativo orientato allo sviluppo delle competenze, su temi quali il business model, l’organizzazione interna, il public speaking, la finanza, la raccolta fondi e le relazioni con gli investitori, con l’obiettivo di acquisire le competenze essenziali per la gestione aziendale e crescere in termini di hard e soft skills, grazie ad attività di business coaching e con il supporto tecnico logistico della rete EY. Microsoft Italia metterà inoltre a disposizione delle startup selezionate le proprie competenze ed expertise per attività di mentorship, workshop e training sugli strumenti digitali e, infine, la possibilità di accedere alle certificazioni Microsoft.

Al termine del programma, la giuria selezionerà una startup che si sarà maggiormente distinta per la capacità di implementazione della propria idea iniziale, grazie alla formazione acquisita durante l’Academy. A questa startup verrà riconosciuto un premio in denaro da parte di EY, un supporto da parte dei consulenti di EY in ambito strategico ed operativo, l’accesso all’ecosistema EY per le startup, che include numerose opportunità di networking con investitori, aziende, fondatori di successo e altre startup.

Nell’ottica di valorizzare le giovani realtà imprenditoriali italiane che dedicano il proprio lavoro a tematiche di sostenibilità, l’EY Startup Academy beneficia anche del supporto dell’EY Foundation che grazie al programma EY Ripples, mette a disposizione in maniera volontaria le competenze di tutte le persone di EY, che in questo modo saranno in grado di trasferire il proprio talento a questi giovani imprenditori, per rafforzare le comunità in cui operano e far fronte alle grandi sfide sociali e ambientali del nostro tempo.

Inoltre, farà parte dell’EY Startup Academy anche il giovane team di Eion Games, del liceo G. Marconi di Pesaro, selezionato da Junior Achievement, la più grande organizzazione non profit al mondo dedicata all’educazione economico-imprenditoriale nelle scuole, e partner di EY Foundation.

Le 10 startup che accederanno al programma di accelerazione di EY e Microsoft

Ecco le 10 realtà che parteciperanno al programma promosso da EY e Microsoft Italia:

  • Nantoo ha sviluppato il sistema dinamico biocycle per la pulizia outdoor del giardino, una sorta di scopa cordless per esterni che aspira e compatta le foglie in sacchi compostabili con riduzione del volume del 90% – grazie alla tecnologia proprietaria _airless – e con un risparmio di tempo di oltre l’80%. Le foglie compattate in sacchi compostabili diventano facilmente trasportabili e conservabili così da essere trasformate in materia seconda: cellulosa, filamento per stampa 3D e compost, anche domestico, ad esempio. Nella prima fase di ingresso sul mercato – 2023 – si concentrerà sul mercato B2B andando a servire 3 metropoli europee – Milano, Parigi, Rotterdam – alle quali si aggiungeranno ulteriori 3 nel corso del 2024. Per il mercato B2B il modello di business è principalmente il noleggio, al quale si affianca il modello transazionale e l’acquisto degli accessori consumabili o dei servizi anche in subscription.
  • Circularity Srl è una startup innovativa e società benefit nata nel 2019 con l’obiettivo di creare, attraverso i servizi proposti, un importante impatto a livello territoriale e sociale. La mission di Circularity è quella di promuovere servizi innovativi alle imprese, accompagnandole verso l’ottimizzazione dell’uso delle risorse e la riduzione dei rifiuti nei sistemi produttivi oltre ad adottare gli obiettivi dell’economia circolare. Da un lato, tramite un servizio ad abbonamento, la possibilità di accedere a un network di aziende che individuano soluzioni “circolari” per la valorizzazione dei loro scarti, acquisendo consapevolezza sulla possibilità di sapere dove vengono trattati, con che tipo di impiantistica e percentuale di recupero e dove quel materiale lavorato possa andare per essere poi trasformato dagli ‘utilizzatori’ (anche loro attori della piattaforma) in materia prima seconda per nuovi prodotti. Dall’altro lato, grazie al suo team di professionisti esperti di tematiche di sostenibilità e di ingegneria dei materiali e, indirettamente, grazie alla sua rete qualificata di partner, Circularity accompagna le aziende nel percorso di integrazione della sostenibilità ambientale all’interno del proprio modello di business.
  • Appcycled Srl nasce con la missione di semplificare il processo di upcycling nell’industria della moda per ridurre i rifiuti ed investire in designer emergenti. Il modello di business è quello di un marketplace che mette in contatto i produttori tessili che hanno deadstock, i designer esperti dell’upcycling che posso creare capi sostenibili e i clienti che sono alla ricerca del pezzo unico, di qualità e sostenibile. Si pone anche anche come piattaforma di servizi per le aziende che vogliono entrare nell’ambito dell’upcyling e che cercano soluzioni per creare nuove collezioni di abiti sostenibili.
  • Cents Srl nasce per creare impatto sociale ad ogni acquisto permettendo alle aziende più virtuose di donare una percentuale dei prodotti venduti online a supporto di Organizzazioni Non profit allineati con la loro mission e di comunicarne l’impatto con i loro clienti. Inoltre, i brand possono scegliere di ingaggiare i clienti nella donazione: questi possono aggiungere una donazione al carrello con un click e contribuire così anche loro al momento dell’ acquisto. I clienti donatori possono essere poi mantenuti aggiornati rispetto alle iniziative sostenute e reingaggiati per il prossimo acquisto, facendo leva sull’impatto positivo che possono contribuire a generare.
  • CompareTech Srl consente ai clienti di confrontare gli abbonamenti in diversi settori (al momento telecomunicazioni, utility, assicurazioni, prodotti finanziari, streaming) attraverso semplici API e widget white-label. Vende la propria tecnologia come Saas a siti web di comparazione prezzi esistenti (lavoriamo con Facile.it, Segugio, ComparaSemplice, Selectra, Altroconsumo, Switcho e altri) e in revenue share con tutti gli altri partner che vedono nel confronto un servizio aggiuntivo da aggiungere alle catene del valore dei clienti esistenti (media online, piattaforme immobiliari, banche).
  • 10EF Srl ha sviluppato FantaTrading: un videogioco mobile, che permette agli utenti, attraverso una logica simile al Fantacalcio, di simulare investimenti nel mercato azionario permettendo ai migliori giocatori di vincere premi reali. L’App è uno strumento di formazione a 360 gradi, poiché oltre all’approccio pratico agli investimenti, offre una sezione interamente dedicata all’apprendimento di concetti economici e finanziari spiegati in modo semplice e divertente.
  • Simplifai Ted Srl ha progettato BonusX: una piattaforma web per offrire una soluzione sistematica alle inefficienze nei sistemi di welfare. Gli utenti si registrano, inseriscono i propri dati e sono proattivamente informati sulle agevolazioni sociali e fiscali a cui hanno diritto gratuitamente. Possono avviare i documenti di candidatura direttamente sulla piattaforma pagando una commissione tra 5 e 160 € a seconda della tipologia di scartoffie. Sono guidati nell’inserimento delle informazioni e dei documenti necessari e possono firmare digitalmente
    qualsiasi modulo. Inoltre, sono supportati via chat da un operatore partner professionale. I processi sono digitalizzati e semplificati con un elevato livello di interoperabilità dei dati. Infatti, le informazioni vengono salvate, categorizzate e precaricate in caso di uso futuro, riducendo sempre più i tempi di elaborazione delle scartoffie. Anche gli operatori partner vedono il loro lavoro ottimizzato, avendo un sistema di gestione che mostra le informazioni e i documenti già organizzati secondo all’uso più semplice per completare le scartoffie.
  • Eoliann Srl sfrutta i dati satellitari e algoritmi di machine learning sviluppati in-house per prevedere probabilità e impatto di eventi naturali per il settore finanziario.
  • Vlab Srl ha sviluppato TimelapseLab che produce dispositivi industriali smart per la gestione e il monitoraggio intelligente dei cantieri, il tutto da remoto con annesso software proprietario basato su intelligenza artificiale. Nata nel 2019, TImelapseLab, ha ottenuto ottimi risultati collaborando con realtà di grandi dimensioni quali FINCANTIERI, ILVA, ENEL, SAIPEM. Il tutto viene svolto tenendo a mente importanti valori come sostenibilità (riducendo spostamenti superflui e riducendo tempi e costi) e privacy (sviluppando il software di offuscamento persone/mezzi/aree). Abbiamo ottenuto certificazione ISDP 10003 per quanto riguarda il GDPR.
  • Tino Mobility Srl rende agibile la micro-mobilità nei luoghi di villeggiatura offrendo alle infrastrutture alberghiere veicoli in comodato d’uso. Il servizio viene promosso dalla struttura ospitante ai propri clienti, che dovranno effettuare il download dell’app dedicata. I clienti ottengono una soluzione per la mobilità comoda, sicura ed ecologica e a basso costo.
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5